rotate-mobile
cronaca / Fiume Veneto

Colpito e ucciso dalla gru: c'è il nulla osta per i funerali

Chiarita la dinamica dell'incidente sul lavoro in cui ha perso la vita Ivo Bellotto

La Procura della Repubblica di Pordenone ha concesso il nulla osta per i funerali di Ivo Bellotto, l'operaio di 68 anni morto sul lavoro a Fiume Veneto. 
Sono state confermate le cause della morte, come già emerso dai primi rilievi: è stato fatale un forte trauma cranico. 

La dinamica dell'incidente

Bellotto stava manovrando un camion gru. Al momento dell'incidente stava scaricando delle onduline in metallo. Il materiale è scivolato cadendo a terra. 
Perdendo il contrappeso, la gru si è mossa improvvisamente colpendo il 68enne alla testa e facendolo cadere all'indietro. 
Le persone presenti hanno immediatamente attivato le manovre di rianimazione ma il trauma era troppo grave e Bellotto non ha mai ripreso conoscenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito e ucciso dalla gru: c'è il nulla osta per i funerali

PordenoneToday è in caricamento