rotate-mobile
migliora il meteo

Maltempo, bus e treni verso la ripartenza

L'assessore regionale Riccardi ha annunciato un graduale ritorno alla normalità

Il peggio sembra essere passato. Nonostante l'allerta rossa, il maltempo non ha causato molti danni in provincia e in città di fatto non si è rilevato nulla di anomalo. Dal 2 novembre sono chiuse le scuole e bloccati tutti i trasporti: autobus, corriere e treni. 
La situazione in giornata dovrebbe tornare gradualmente alla normalità. 

«Nel corso della giornata - spiega l'assessore regionale alla Protezione Civile Riccardo Riccardi - saranno ripristinati i servizi di trasporto. La decisione fa seguito alla riunione del Comitato regionale per le emergenza (Corem), che si è tenuto questa mattina presto, durante la quale abbiamo illustrato gli effetti al suolo causati dalla ondata di maltempo sul territorio della nostra regione. La misura è stata concordata con tutti gli enti preposti e in accordo con le prefetture. Le condizioni di sicurezza per la popolazione adesso ci permettono di andare verso la revoca del blocco. Il Sistema di protezione civile ha garantito monitoraggio e controllo del territorio, ora dopo ora». 

Dopo l'interruzione improvvisa dei treni, decisa a metà mattina del 2 novembre, quando i pendolari erano già lontano da casa, oggi la circolazione dovrebbe riprendere. A metà mattina del 3 novembre alla stazione di Pordenone non è passato alcun treno e nessuno, in questo momento, è programmato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, bus e treni verso la ripartenza

PordenoneToday è in caricamento