rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Maltrattava moglie e figli per vent'anni: condannato a due anni e sei mesi

Il fatto è stato denunciato nel 2022. L'uomo, di nazionalità straniera, nascondeva il cibo e impediva alla famiglia di accendere il riscaldamento

Per oltre vent'anni ha maltrattato la moglie e i figli. Ha nascosto il cibo e ha vietato ogni possibilità di accendere il riscaldamento. Ad un certo punto i familiari, dopo aver chiesto aiuto anche alla Croce Rossa, hanno deciso di denunciare tutto alla Procura. Il collegio presieduto dal giudice Alberto Rossi, ha condannato un uomo di 57 anni di nazionalità ghanese a due anni e sei mesi di reclusione.

L'imputato era accusato di maltrattamenti per alcuni fatti che sono emersi nel 2022 in un paese della ex provincia di Pordenone. Gli inquirenti hanno sentito tutti i membri della famiglia per avere un quadro completo della situazione. L'uomo, oltre a non aver mai contribuito alle spese familiari, avrebbe infatti colpito al volto la moglie con una lampada nella camera da letto e insultato i figli rimasti più volte al freddo perché il sistema di riscaldamento non è stato mai aggiustato. Tutti gli episodi sono stati affrontati nel corso del processo durante il quale il pm ha chiesto una pena ancora più severa visto più volte abusava di alcol. I giudici hanno optato per una condanna dell'imputato più lieve. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattava moglie e figli per vent'anni: condannato a due anni e sei mesi

PordenoneToday è in caricamento