rotate-mobile
Cronaca

Lutto nel mondo del giornalismo: addio a Giuseppe Liani

L'ex giornalista del TGR aveva 68 anni. Noto volto televisivo, ha collaborato per vari giornali locali

Se n'è andato a 68 anni Giuseppe Liani, volto noto del giornalismo in Regione. Beppe, così veniva chiamato dai colleghi, è morto questa mattina dopo una lunga malattia. Scrittore, saggista, appassionato di storia e filosofia sin da giovane, aveva cominciato la sua carriera nella politica all'interno del Partito Socialdemocratico. Da lì, dopo aver ottenuto la laurea in filosofia e scienze politiche all’università di Trieste e aver collaborato all’Associazione Industriali di Pordenon, la scelta di entrare nel mondo del giornalismo lavorando prima per il Corriere di Pordenone, e in seguito al Messaggero Veneto. 

Nel 1992 la prima trasmissione in Rai, prima al Gr3 e poi al Tgr del l Friuli Venezia Giulia a Trieste e a Udine. Con l'aggravarsi della malattia ha sempre operato nel rispetto del servizio pubblico garantendo un'informazione obiettiva e imparziale fino al 2016 quando andò in pensione. 

Oltre al giornalismo Giuseppe Liani è stato un intellettuale conosciuto nel  mondo accademico frequentando l'università di Trieste e pubblicando diversi saggi legati alla storia e alla politica, le sue più grandi passioni. Da citare "Il peccato originale. Lo statuto speciale della regione Friuli Venezia Giulia nel dibattito parlamentare della III legislatura", pubblicato nel 2004 da Edizioni della Laguna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo del giornalismo: addio a Giuseppe Liani

PordenoneToday è in caricamento