Cronaca / Morsano al Tagliamento

Officina abusiva nel garage di casa, denunciato il titolare

È successo a Morsano al Tagliamento. L'uomo è stato deferito alla Procura per assenza di autorizzazioni e violazioni in materia ambientale

Il Comando Provinciale di Pordenone della Guardia di Finanza ha sequestrato un’autofficina illegale e sconosciuta al Fisco gestita da un cittadino straniero di Morsano al Tagliamento. L'uomo, denunciato alla Procura per assenza di autorizzazioni e violazioni in materia ambientale, era stato fermato dopo un controllo di routine su strada. Dalle prime verifiche il conducente era alla guida di un’auto di proprietà di un’altra persona, ma a insospettire i finanzieri della tenenza di San Vito al Tagliamento, oltre all’abbigliamento da meccanico, era stato in realtà il comportamento dell'automobilista che sembrava stesse testando l’efficacia delle riparazioni compiute sulla vettura.

Quei sospetti sono stati poi confermati dall'uomo che ha dichiarato di aver compiuto una serie di lavori di manutenzione ai veicoli degli amici. Da qui è scattata l'indagine che permesso alle fiamme gialle di scoprire, nella zona della cantina e del garage della sua abitazione, attrezzature per riparazioni, ricambi auto, parti meccaniche e contenitori di olio e refrigeranti (nuovi ed esausti). Oggetti e materiali che erano incompatibili con l’esercizio di un’attività saltuaria e non professionale. Vicino all'edificio i militari hanno rinvenuto  diversi automezzi che, da successivi approfondimenti, sono risultati in “attesa di riparazione”. La Guardia di finanza ha dunque sequestrato i locali e le attrezzature, denunciato il titolare all’Autorità Giudiziaria di Pordenone per le violazioni alle norme ambientali vista l'inadeguata gestione dei rifiuti derivanti dalle lavorazioni meccaniche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Officina abusiva nel garage di casa, denunciato il titolare
PordenoneToday è in caricamento