il caso / Centro Storico

Caso di leptospirosi dopo il bagno nel fiume: divieto di balneazione nel Noncello

Ordinanza per la zona dell'imbarcadero in via Rivierasca

L'azienda sanitaria del Friuli occidentale ha riscontrato un caso di leptospirosi in una persona che si è fatta il bagno nel fiume Noncello, all'altezza dell'imbarcadero di via Rivierasca. 
Per questo il sindaco di Pordenone, Alessandro Ciriani, ha firmato un'ordinanza che vieta la balneazione nella zona. 

Alla luce dell’episodio infettivo, l’Azienda Sanitaria ha evidenziato che il terreno che costeggia quel tratto di fiume presenta erba ben tagliata senza ristagni né roditori, tuttavia consiglia in via precauzionale di disporre il divieto di balneazione nell’area dell’Imbarcadero. Per salvaguardare la pubblica incolumità, nell’area saranno sistemate delle trappole per i roditori.
A coloro che si troveranno a violare le disposizioni della presente Ordinanza, sarà applicata la sanzione amministrativa quantificabile nell’importo compreso tra 25 e 500 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso di leptospirosi dopo il bagno nel fiume: divieto di balneazione nel Noncello
PordenoneToday è in caricamento