rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
maltempo

Il Noncello scende piano e fa paura: timori per le prossime piogge

Il fiume cittadino ha iniziato a defluire lentamente, mercoledì sera previste precipitazioni molto intense

È stata una notte di tensione a Pordenone per il timore dell'esondazione dei fiumi. Osservati speciali il Noncello e il Meduna. Il Comune di Pordenone nella giornata del 31 ottobre aveva allertato i cittadini con la telefonata di emergenza a tutte le utenze fisse della città. I timori erano che l'allerta potesse diventare rossa. 
Durante la giornata il Meduna era cresciuto molto di livello arrivando oltre i 21 metri di mattina, per poi iniziare - a partire dal pomeriggio - una lenta discesa che già in serata ha portato il livello sotto i 20 metri. 

Il Noncello 

Il fiume che attraversa la città invece dato qualche grattacapo in più. Ha iniziato a salire velocemente a partire dalla tarda mattinata del 31 ottobre, raggiungendo un picco di 3,92 metri alle tre di notte. Da qui è poi iniziata una lentissima discesa che nella mattina del primo novembre vede il livello ben oltre i cinque metri e mezzo. 
Al momento la situazione è quindi sotto controllo con l'acqua che sta defluendo e il meteo che ha concesso una tregua con una giornata di sole. Questo consentirà agli invasi alpini di scaricare le acque accumulate con le copiose precipitazioni dei giorni scorsi e di preparare il terreno per il 2 novembre, giornata che si annuncia problematica. 

L'allerta per il 2 e 3 novembre

Nella giornata di mercoledì tornerà qualche precipitazione, ma l'attenzione è centrata sulle ore serali. Sono previsti infatti quasi 60 millimetri di pioggia in pianura e il timore è per quanto avverrà in montagna: sia in Valcellina che in Val Tramontina sono previsti oltre 100 millimetri di precipitazioni. Un'intensità di precipitazione che sicuramente giovedì avrà delle ripercussioni sulla portata dei corsi d'acqua a valle. 

previsioni-meteo-2-novembre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Noncello scende piano e fa paura: timori per le prossime piogge

PordenoneToday è in caricamento