rotate-mobile
Cronaca / Centro Storico / Via della Motta

Sfonda la porta di un ristorante, ma l'allarme lo mette in fuga: arrestato nella notte

Il fatto si è verificato nella notte alla Prosciutteria dei fratelli Martin. Il ladro si è portato via il fondo cassa ma è stato fermato dalla polizia nella zona del Noncello.

Un altro furto nella notte a Pordenone. È successo alla Prosciutteria dei fratelli Martin, in via della Motta. Un ragazzo italiano di 23 anni con precedenti di polizia ha sfondato la porta e si è introdotto all'interno dell'esercizio commerciale in cerca di denaro. «La segnalazione ci è arrivata nel telefono intorno alle 3:45 - ci racconta Elisa Martin, titolare del locale vicino alla piazza della Motta - ma in poco tempo sono arrivate le forze dell'ordine, dal momento che il segnale è strettamente connesso alla centrale di pronto intervento». La Polizia di Stato si è subito messo alla ricerca del responsabile, scappato immediatamente dopo che è scattato l'allarme. «È riuscito a portare via il fondo cassa, anche se fortunatamente conteneva solo monete e non contanti. Il vero danno purtoppo è la porta d'ingresso dato che il vetro è andato in frantumi».

Nel frattempo il ladro ha colpito in altre zone di Pordenone, ci fa sapere la titolare. La Squadra Volante è intervenuta insieme ai carabinieri della Sezione Radiomobile di Pordenone. Il responsabile dopo una lunga fase di ricerche, è stato fermato vicino all'argine del fiume Noncello e tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Sono ancora in corso invece gli accertamenti da parte della questura e dell’Arma per identificare gli autori dei reati commessi in centro nelle ultime settimane.


 

Volanti_Radiomobile

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la porta di un ristorante, ma l'allarme lo mette in fuga: arrestato nella notte

PordenoneToday è in caricamento