rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
l'allarme

La siccità non frena: agricoltori preoccupati, al via le irrigazioni

Il Consorzio di Bonifica Cellina-Meduna a breve inizierà a fornire acqua agli associati

La siccità continua a mordere e l'anno è iniziato con una scarsità di precipitazioni che fa proseguire il trend del 2022. Non è bastata - ovviamente - la pioggia caduta nella serata di domenica 26 marzo. 
I corsi d'acqua sono già a un livello preoccupante. Eccezion fatta per il Cellina, che al momento mantiene una certa normalità, il Meduna è in sofferenza con una portata di metà rispetto al normale. 
Come riporta il Messaggero Veneto, il consorzio di bonifica Cellina-Meduna ha già in programma l'inizio dell'irrigazione anticipata e quindi a breve sarà fornita acqua agli agricoltori associati. 
La speranza degli operatori del settore è che ci sia una svolta climatica e arrivino le precipitazioni tanto attese prima dell'estate. 
Il quadro della stagione agricola 2023 potrebbe, in assenza di piogge, diventare ben peggiore di quello del 2022: quest'anno le falde acquifere sono già secche: l'anno scorso arrivò un piano di risparmio idrico e le limitazioni all'utilizzo dell'acqua arrivarono a metà agosto. 
Quest'anno, senza pioggia, arriverebbero ben prima. E insieme a loro anche le ordinanze per risparmiare acqua alle nelle utenze domestiche. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La siccità non frena: agricoltori preoccupati, al via le irrigazioni

PordenoneToday è in caricamento