rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
il sopralluogo / Roveredo in Piano

Ex pista carri, i lavori partiranno nel 2025

L'assessore regionale Amirante ha visitato la strada che sarà riqualificata

Nel 2025 dovrebbe partire il cantiere che darà vita all'ex pista carri che collega i comuni di Roveredo in Piano e San Quirino. La zona è stata oggetto di un sopralluogo da parte dell'assessore regionale alle Infrastrutture Cristina Amirante, che ha sottolineato come a beneficiare di questa nuova artreria saranno anche Aviano, Budoia e la sua zona produttiva e, sul lungo raggio, le direttrici che conducono alle aree di Udine e al bacino di transito internazionale nel quale ricade il tracciato dell'autostrada A23.
«La Regione - ha sottolineato Amirante - ha stanziato oltre 9 milioni di euro per eseguire le opere necessarie ad aprire al traffico questa strada, su progetto eseguito da Friuli Venezia Giulia Strade. 

L'obiettivo della Regione è di avviare i cantieri all'inizio del prossimo anno. 
Il progetto prevede la messa in sicurezza del tracciato con l'allargamento della sede stradale, una parziale rimodulazione del percorso (a eliminare i tratti che presentano curve eccessivamente pronunciate), la realizzazione di canali di scolo, protezioni, l'impianto di illuminazione e tutte le opere accessorie.

Il sopralluogo di Amirante ha messo in evidenza una necessità espressa dai sindaci dell'area: l'utilizzo anche ciclabile delle strade bianche esistenti nell'area interessata dal passaggio della ex pista carri. Verrà valutata quindi la possibilità d'inserire all'interno della progettualità anche una pulizia e una manutenzione al sistema di strade bianche. In questo modo si favorirà una mobilità lenta legata al tempo libero lungo le strade interpoderali, lavorando al contempo sui tracciati bianchi esistenti che si collegheranno, in futuro, con il sottopasso agricolo previsto all'interno del progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex pista carri, i lavori partiranno nel 2025

PordenoneToday è in caricamento