rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca / Centro Storico / Corso Vittorio Emanuele II

Strappata la bandiera di Israele dal municipio

È avvenuto nel pomeriggio di ieri, 23 novembre a Pordenone. Sei persone individuate dalla polizia, hanno provato a bruciarla senza riuscirci.

Un altro atto vandalico contro la bandiera di Israele a Pordenone. Dopo l'imbrattamento della facciata di palazzo Klefisch, nella giornata di ieri, 23 novembre, sei minorenni hanno strappato il vessillo che si trovava appeso di fronte al municipio in corso Vittorio Emanuele. Il gruppo ha tentato di bruciarlo ma dopo vari tentativi falliti, hanno gettato la bandiera nella spazzatura. 

A dare l'allarme è stato un residente che ha segnalato tutto alle forze dell'ordine. La persona ha assistito alla scena e ha chiamato le autorità che erano presenti in centro a Pordenone per via della premiazione dell’economia e dello sviluppo 2023, evento organizzato dalla Camera di Commercio di Pordenone-Udine in presenza del ministro del lavoro Marina Calderone. I giovani per strappare la bandiera avevano in questo caso due possibilità: arrampicarsi dall'esterno, oppure entrare dall'interno.  La polizia è intervenuta in maniera tempestiva trasferendo i minori in questura. Grazie alle immagini riprese dalla telecamera di videosorveglianza, gli agenti sono riusciti già a individuare due dei sei autori del gesto davanti al municipio che ora risultano indagati. 

Imbrattato il muro con la bandiera di Israele
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strappata la bandiera di Israele dal municipio

PordenoneToday è in caricamento