rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca / Comina alta / Viale de la Comina

Non si placano le tensioni al centro islamico, sospeso l’imam Hosny

A seguito delle ultime liti e del rinvio dell'elezione del presidente, la rottura tra le due comunità si fa sempre più evidente

Nuove liti in viale de la Comina. Al centro islamico di Pordenone le liti e i contrasti sono ormai evidenti, ma a fare notizia è la nuova sospensione rivolta all’imam Mohamed Hosny, già al centro della cronaca per i primi scontri avvenuti il 17 febbraio scorso all’interno dell’edificio. Le tensioni si erano aggravate la domenica successiva costringendo l’intervento immediato delle forze dell’ordine. Ma nel frattempo erano emerse le ragioni di un attrito che tocca in particolare due comunità del mondo islamico che l’imam aveva cercato di tenere insieme trovando una soluzione. In verità, questo compromesso non si è trovato. Anzi, si è tradotto in un intervento netto dei vertici del centro, nonostante le elezioni non si siano ancora svolte a seguito degli ultimi scontri tra fedeli.

Il nuovo direttivo non si è ancora istituito (si parla infatti di una reggenza in attesa di un voto dell’assemblea), ma ciò non ha impedito, come si legge nel Gazzettino, di mandare una contestazione disciplinare all’imam per via di alcuni episodi simili a quelli segnalati tra il 2019 e il 2020. Già all’epoca c’era stata la sospensione di Hosny, ma lui aveva fatto ricorso al giudice del lavoro di Pordenone che lo ha reintegrato. A quel punto si sono di nuovo accesi gli scontri tra la comunità araba, che detiene ancora un ruolo centrale nell’assemblea, e gli altri fedeli che arrivano da altre zone del mondo le quali hanno deciso di farsi sentire chiedendo di partecipare alla prossima assemblea nonostante paghino la quota d’adesione. L’imam a quel punto si era messo alla ricerca di un equilibro tra le parti. Un dialogo che si è subito spezzato dopo il tentativo, come riporta il giornale, di un sermone in lingua italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si placano le tensioni al centro islamico, sospeso l’imam Hosny

PordenoneToday è in caricamento