rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
il caso

Riaperto il caso Unabomber, otto indagati sono pordenonesi

In totale sono 11 le persone, di cui un nome risulta nuovo nei fascicoli degli inquirenti

Il procuratore di Trieste, Antonio De Nicolo, ha riaperto le indagini su Unabomber in seguito ai nuovi spunti forniti dal giornalista Marco Maisano, che ha condotto un'inchiesta sul bombarolo - ancora senza nome - che ha seminato il panico tra Friuli e Veneto in un raggio di tempo compreso tra il 1994 e il 2006. 
Gli indagati sono 11, dei quali otto residenti nel Pordenonese. Come riporta il Gazzettino, stata inoltrata la richiesta di incidente probatorio anche per l'ingegnere Elvo Zornitta, già finito al centro del caso e scagionato definitivamente nel 2006. . Tutti gli indagati sono già stati toccati dall'indagine nel corso degli anni, tranne uno, inserito nella lista sulla base di alcune dichiarazioni di cui andrà verificata l'attendibilità. 

De Nicolo ha incaricato Elena Pilli, antropologa molecolare forense dell'università di Firenze e Giampietro Lago, comandante del Ris (Reparto investigazioni scientifiche) dei carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaperto il caso Unabomber, otto indagati sono pordenonesi

PordenoneToday è in caricamento