rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca

Unabomber, battuta d'arresto: i reperti risultano sbagliati

Secondo i consulenti tecnici di parte i materiali portati nei laboratori del Ris di Parma non coincidono con quelli che devono essere analizzati dai periti

La nuova indagine sul caso Unabomber si trova ora in un momento di stallo dopo le ultime rilevazioni emerse nel corso dell’incidente probatorio richiesto dalla Procura di Trieste. Nel mese di marzo si è svolto il primo atto del processo, riaperto dopo l’inchiesta del giornalista Marco Maisano Fantasma – il caso Unabomber”, ma per avere maggiori informazioni e sperare di dare un volto alla persona nota per aver compiuto una serie di attentati nel Nordest, c’è bisogno del supporto degli esperti. Il giudice ha infatti chiesto di riesaminare i reperti che sono legati ai casi del 6 marzo 2000 a San Vito al Tagliamento e del 28 ottobre 2007 a Zoppola, affidando le analisi a due periti:  il colonnello e comandante del Ris Giampietro Lago, e la professoressa Elena Pilli. 

Unabomber, chiesto prelievo del Dna al giornalista che ha riaperto il caso
 

I problemi, come riporta il Gazzettino, sono emersi proprio in occasione dei primi controlli nei laboratori del Ris. Secondo i consulenti tecnici di parte la lista dei dieci reperti non coincide con ciò che è stato affidato agli esperti. Nel momento in cui sono stati analizzati, si è scoperto che c’era altro materiale che il tribunale non aveva ritenuto rilevante ai fini dell’indagine e che, quindi, non andavano analizzati. Sono undici gli indagati sul nuovo caso Unabomber. Tra questi l’ingegner Elvo Zornitta, l’unico sospettato della vecchia inchiesta archiviata dopo che un poliziotto aveva manomesso una delle prove.

Maisano, con due delle vittime - Francesca Girardi, colpita a 9 anni dopo aver raccolto un evidenziatore sul greto del Piave nel 2003, e Greta Monesso, ferita alla mano dopo aver preso una candela all'interno del Duomo di Motta di Livenza - ha deciso di portare avanti questa battaglia firmando un’istanza che ha determinato la riapertura delle indagini.

Inchiesta Unabomber, la difesa: «Reperti tolti dalle buste e manipolati»
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unabomber, battuta d'arresto: i reperti risultano sbagliati

PordenoneToday è in caricamento