rotate-mobile
la visita

Centro blindato per Giorgia Meloni, le modifiche alla viabilità

La premier sarà in città venerdì 8 marzo

 In occasione della visita in città del Presidente del Consiglio dei Ministri Giorgia Meloni per un incontro istituzionale presso il Teatro comunale Giuseppe Verdi e il successivo spostamento presso l’Ente Fiera di Pordenone, prevista per venerdì 8 marzo 2024, è stata emanata un’ordinanza dalla Polizia Locale con limiti e divieti alla circolazione stradale.
Dalle ore 12:00 alle ore 18:00 divieto di sosta con rimozione in ambo i lati e su tutti gli stalli di sosta in piazza della Pescheria, viale Martelli (dall’intersezione con via dei Molini all’intersezione con via Cossetti), via Cossetti, via Battisti.
Divieto di sosta valido negli stessi orari anche:
in viale Martelli (dall’intersezione con via dei Molini all’intersezione con via Riviera del Pordenone), viale Dante tratto ex bagni pubblici (bretella di collegamento con viale Martelli), viale Martelli (tratto di strada a fondo cieco adiacente al Tribunale – solo stalli di sosta non riservati), piazza Giustiniano (da viale Martelli a via Riviera del Pordenone – solo stalli di sosta non riservati), via Roma (da piazza Pescheria a piazza Giustiniano), vicolo Roma, via dei Molini (da viale Martelli a piazza della Motta), piazzetta del Donatore, piazza Ospedale Vecchio, con eccezione dei veicoli che espongono PASS parcheggio P1;
nel parcheggio in struttura multipiano “Rivierasca e Tribunale” con accesso da via Riviera del Pordenone e piazza Giustiniano, con riserva della sosta per 200 veicoli che esibiscono il PASS parcheggio P2; 
nel parcheggio denominato “Verdi” di piazza XX Settembre, area retrostante la Biblioteca comunale, con riserva della sosta per 76 veicoli che esibiscono accredito servizio STAMPA.
Per la necessità di sosta di veicoli e mezzi tecnici delle emittenti televisive che per dimensioni e caratteristiche di operatività non possono sostare nel parcheggio “Verdi”, è consentito il parcheggio in piazza XX Settembre (Zona a Traffico Limitato) purché senza intralcio e pericolo alla circolazione stradale e al transito dei veicoli adibiti a servizi di polizia, antincendio e pronto soccorso.
Al fine di consentire il transito del corteo presidenziale o altri cortei di Autorità sul territorio comunale, e in considerazione delle esigenze di ordine, sicurezza pubblica e della circolazione stradale è facoltà del personale degli Organi di Polizia Stradale, che saranno impegnati sul percorso, istituire le modifiche alla circolazione stradale che verranno ritenute necessarie, compresa la sospensione temporanea della circolazione limitatamente al tempo impiegato dal passaggio, in ulteriori strade e piazze adiacenti o limitrofe alla sede ove si svolge l’incontro istituzionale o dove è attesa la visita del Presidente del Consiglio dei Ministri.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro blindato per Giorgia Meloni, le modifiche alla viabilità

PordenoneToday è in caricamento