rotate-mobile
la manifestazione

Campionati mondiali di musetto, due pordenonesi alla finalissima

Gianpietro Pasut di Fiume Veneto e Sandro Stefanuto Villotta di Chions saranno in campo per ottenere il titolo

Entra nel vivo la sesta edizione della Festa del Museto, è la terza edizione del campionato del mondo che mette in competizione i migliori norcini. Organizza l’ingorda Confraternita del Museto, sodalizio di cultori del suino nato a Riese Pio X e guidato dal Gran Norcino, Matteo Guidolin, che peraltro è anche sindaco del paese.
All'edizione 2024 parteciperanno due norcini pordenonesi: Gianpietro Pasut di Fiume Veneto e Sandro Stefanuto Villotta di Chions. 

Il campione in carica è Luigi Fabian di Salvarosa di Castelfranco Veneto, che dovrà dimostrare di essere all’altezza del titolo. Gli sfidanti non mancano, è il nuovo record di partecipanti alla manifestazione: in 48 competeranno (lo scorso anno furono 36), provenienti da 5 province venete (Treviso 30, Padova 6, Venezia 6, Vicenza 3, Verona 1), oltre ai due partecipanti della Destra Tagliamento.. Lunedì 15 gennaio presso la sede storica della Confraternita del Museto, la Caneva dei Biasio, verrà effettuato il turno di selezione dei 12 finalisti. Due hanno già il diritto di passare alla finale, tramite “wild cards” decise dal direttivo della Confraternita. Si tratta dell’Antica Osteria Morelli da Pergine Valsugana in rappresentanza del Trentino Alto Adige e dell’azienda Mario Lizzi da Fagagna in rappresentanza del Friuli Venezia Giulia. 

L’obiettivo è di estendere fuori dal Veneto l’iniziativa. La finalissima sarà ospitata da Casa Riese il 17 gennaio, struttura che permetterà di accogliere a cena oltre trecento persone (evento sold out in pochissime ore) che si diletteranno in una cena coi migliori museti in attesa di conoscere il vincitore. In giuria, sindaco di Treviso Mario Conte, ma anche Cesare De Stefani, Osteria senz’oste e Paolo Manzan di Nonno Andrea. Sarà presentato anche un nuovo premio, il “Museto di Marca, miglior museto trevigiano”,  sottocategoria destinata solo ai trevigiani. 

Lo scorso anno, come si diceva, aveva vinto Luigi Fabian ha 62 anni, che ora è in pensione ma ha dedicato la propria vita all’allevamento di animali e all’agricoltura. Barba bianca da Babbo Natale, mani evento è fin dalla sua nascita La Caneva dei Biasio, trattoria e azienda vinicola di Riese Pio X. 

Il campionato del mondo di Museto è inserito all’interno delle iniziative di Porcomondo, il festival suin generis che inizia il 12 gennaio con la gara del cren al Bar al Molino, in via Feltrina a Montebelluna. La programmazione degli eventi collaterali prosegue poi il 19 gennaio alle ore 10 presso l’Istituto Agrario Domenico Sartor, con un convegno dal titolo “Il . Il 21 gennaio, a Fagagna, in provincia di Udine, Sant Antoni Fieste dal . Venerdì 9 febbraio al via il corso per la preparazione della vera focaccia veneta, presso il frantoio Callegari di Maser. Venerdì 16 febbraio allo stesso orario presso Ferrowine (Castelfranco Veneto), Muset & Champagne con la consegna del terzo premio Suin Generis ad Arrigo Cipriani (lo scorso anno fu premiato Pierluigi Pardo, noto giornalista sportivo). Infine, giovedì 17 febbraio a Maser la degustazione con la condotta Slow Food Alto Muson e Brenta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati mondiali di musetto, due pordenonesi alla finalissima

PordenoneToday è in caricamento