rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
tagli al personale / Porcia

Crisi Electrolux, all'orizzonte ci sono i licenziamenti a Porcia

Secondo quanto emerge, potrebbero esserci 150 esuberi nello stabilimento pordenonese che produce lavatrici

Nubi all’orizzonte per il futuro di Electrolux. Dopo la notizia sugli esuberi in Italia, e il blocco della produzione a Porcia per nove giorni consecutivi (in questo momento le linee sono spente, ndr) adesso arriva un’altra tegola sullo stabilimento pordenonese.Secondo quanto riporta il Gazzettino, circa 300 esuberi nelle fabbriche italiane potrebbero essere concentrati tra Porcia e Forlì.

Esclusi a priori i tagli a Solaro (Milano), dove si producono lavastoviglie ed è partito un piano di investimenti per far crescere la produzione, anche lo stabilimento di Susegana dovrebbe per il momento salvarsi. 
A rischio quindi Forlì, dove si producono piani cottura, e appunto Porcia, polo delle lavatrici di fascia medio-alta. Se dovessero essere previsti 150 esuberi, si andrà oltre al non rinnovo dei contratti a termine al licenziamento di oltre 100 dipendenti a tempo indeterminato.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Electrolux, all'orizzonte ci sono i licenziamenti a Porcia

PordenoneToday è in caricamento