Domenica, 21 Luglio 2024
Lavoro / Porcia

Ordini in stallo e operai a rischio: Electrolux blocca la produzione per un giorno

Prevista una chiusura per la giornata del 28 giugno.

Crisi senza fine per Electrolux tra ordini in stallo e nuovi tagli. Lo stabilimento di Porcia sarà nuovamente chiuso per un giorno come annunciato dai sindacati di Uil, Cisl e Cgil. "A causa del persistere del calo di richieste l'attività produttiva sarà sospesa in entrambi i turni nella giornata di venerdì 28 giugno 2024". La produzione non cenna a migliorare. Un problema che l'intero elettrodomestico sta affrontando negli ultimi anni colpendo settori strategici come quello di Porcia. 

L'azienda, riporta il Gazzettino, è così costretta a una seconda chiusura dopo quella del 10 giugno. Uno stop che coperto dal contratto di solidarietà a tutela dei lavoratori. Nel frattempo si terrà un altro confronto all'interno dello stabilimento Pordenonese. Una discussione che riguarderà il piano degli esuberi degli operai.

Dovrebbero essere tutti su base volontaria secondo quanto è emerso dall'incontro avvenuto il 4 giugno a Quarto d’Altino. "L’accordo quadro di gruppo - si legge nel comunicato dei sindacati - si limita a sancire il criterio della non opposizione quale unico a cui si potrà fare ricorso e a definire l’importo degli incentivi, parificandoli a quelli già previsti per gli impiegati nell’accordo del 21 marzo, più ulteriori 2000 euro per chi, pur non andando in pensione, non opterà per il servizio di outplacement. Ad esso potranno seguire procedure nei singoli stabilimenti con la relativa dichiarazione di esonero e che in ogni caso dovranno essere oggetto di specifici accordi".  

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordini in stallo e operai a rischio: Electrolux blocca la produzione per un giorno
PordenoneToday è in caricamento