rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
caro energia / San Vito al Tagliamento

Un protocollo per tagliare i consumi energetici e salvare le aziende

Iniziativa della Lef di San Vito e Confindustria alto adriatico per sostenere le imprese in difficoltà

Per cercare di venire incontro alle industrie, pressate dal rialzo dei costi energetici, Confindustria alto Adriatico offre una possibilità agli imprenditori per razionalizzare le spese, ottimizzare i processi e quindi tagliare le bollette, grazie a un corso ad hoc per le aziende manifatturiere.

Il corso illustra come ottimizzare il processo di gestione energetica risparmiando sui costi derivanti dal consumo energetico e migliorando l’impatto ambientale e offre altresì, una panoramica delle best practice in generale, ma anche approfondimenti specifici su casi reali, tecnologie abilitanti e indicazioni pratiche su come efficientare il consumo energetico nella propria realtà aziendale. 

L’iniziativa è della Lef (Lean experience factory) di San Vito al Tagliamento, che rientra in un progetto più ampio e articolato, si innesta perfettamente, oggi, in una fase drammatica legata al risparmio energetico: «L’idea era nata lo scorso anno – spiega il Presidente di Confindustria Alto Adriatico, Michelangelo Agrusti – preso atto di quanto le ricadute congiunturali previste a cavallo tra 2021 e 2022, poi aggravatesi con il conflitto in Ucraina, avrebbero potuto avere sui nostri associati. La situazione è, se possibile, ulteriormente peggiorata; di qui la decisione di rendere disponibile a quanti ne faranno richiesta questo protocollo operativo creato per consentire concretamente alle aziende, non solo del Friuli Venezia Giulia, di limitare i consumi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un protocollo per tagliare i consumi energetici e salvare le aziende

PordenoneToday è in caricamento