rotate-mobile
PordenoneToday

Fiume Veneto, nuova gestione a Casa Facca

Affidata a Laluna la struttura che si occupa di persone con disabilità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PordenoneToday

Nuovo traguardo a Fiume Veneto per Laluna: dal 1 febbraio di quest’anno, l’impresa sociale con sede a San Giovanni di Casarsa della Delizia, ha avviato ufficialmente la gestione della Uet (Unità Educativa Territoriale) “Nuovi Orizzonti” per persone con disabilità dell'Azienda Sanitaria Friuli Occidentale a Casa Facca di Fiume Veneto. Ma la presentazione ufficiale, alla presenza delle autorità, si terrà venerdì 12 aprile alle ore 18. La struttura si aprirà anche alla comunità fiumana con degli spazi polifunzionali. “Dopo una gestione diretta dell'azienda sanitaria che è durata molti anni - ha spiegato Erika Biasutti, direttrice de Laluna -, LaLuna è diventata il nuovo ente gestore del servizio Unità Educativa Territoriale Nuovi Orizzonti con sede nella struttura di Casa Facca a Fiume Veneto. È uno spazio che accoglie persone con disabilità in percorsi di acquisizione di autonomie, competenze e relazioni con l’obiettivo di integrarli all’interno della comunità”. Con le Uet, infatti, l’obiettivo è quello di far uscire le persone con disabilità dai centri semiresidenziali per favorire una loro presa in carico comunitaria e favorire l’autonomia. “Casa Facca è una bellissima struttura - ha aggiunto Biasutti - frutto di una donazione della famiglia Facca che nel suo lascito aveva specificamente richiesto che quella casa diventasse un luogo a favore delle persone più fragili e a sostegno della comunità”. La gestione della Uet “Nuovi Orizzonti” si aggiunge al progetto di propedeutica all’abitare indipendente che LaLuna già gestisce nello stesso territorio e nella stessa struttura dal giugno 2020. “Il nostro obiettivo - ha specificato Francesco Osquino, presidente Laluna - è quello di collaborare con il territorio affinché casa Facca sia valorizzata come luogo di servizio per progetti destinati a persone con disabilità ma allo stesso tempo sia un luogo al servizio della comunità di Fiume Veneto, per questo invitiamo i cittadini a partecipare a questo momento simbolico che sarà l’inaugurazione della Uet”. Grazie ad alcuni spazi polifunzionali interni ed esterni, infatti, Casa Facca può rappresentare un punto di riferimento per le associazioni e i cittadini fiumani. Durante l'evento è previsto un momento conviviale e un piccolo contributo musicale, frutto del laboratorio realizzato lo scorso autunno in collaborazione con l'associazione culturale L'Arte della Musica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiume Veneto, nuova gestione a Casa Facca

PordenoneToday è in caricamento