rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Corsi di Formazione Maniago

Oss, il 90% trova subito lavoro: al via i corsi di formazione allo Ial Fvg

La responsabile Giovanna Venier: “Dal 2022 ne abbiamo qualificati 96, il 90% trova subito lavoro, il 98-100% entro 6 mesi”. Iscrizioni aperte nelle sedi di Maniago e Monfalcone fino al 25 gennaio

Sono quasi 100 gli operatori socio-sanitari che hanno ottenuto la qualifica professionale EQF3 allo Ial Fvg, di cui il 90% ha trovato subito lavoro nelle aziende dove ha svolto lo stage previsto dal percorso formativo, mentre il 98-100% ha trovato una collocazione in un arco di tempo molto breve (6 mesi circa).

I corsi Oss partiranno in febbraio presso le sedi di Maniago e Monfalcone, due centri di riferimento per aree più periferiche della regione, dove Ial Fvg è l'unico ente di formazione a offrire i percorsi per conseguire la qualifica di operatore socio-sanitario. Per iscriversi c'è tempo fino al 25 gennaio (ore 18).

"Il corso per la qualifica Oss, finanziato dal Fondo Coesione Italia 21-17, Unione Europea e Regione Fvg e che prevede 1000 ore di frequenza di cui 450 in stage, si fonda sull'esperienza maturata dal nostro ente nell'arco di oltre vent'anni di percorsi formativi erogati a favore degli operatori pubblici e privati della rete socio sanitaria ed assistenziale a valere su diversi bandi - spiega la responsabile dell’Area Inclusione Sociale ed Orientamento Ial Fvg Giovanna Venier. “Inoltre Ial è provider ECM - aggiunge - cioè ente riconosciuto come soggetto qualificato nell’Educazione Continua in Medicina”.

In questo momento, la professione di operatore socio-sanitario è particolarmente richiesta in Friuli Venezia Giulia, dove, come si legge nel sito della stessa amministrazione regionale, “il fabbisogno di 600 operatori socio sanitari è stato determinato dalle aziende sanitarie in collaborazione con la Direzione formazione, che ha quindi avviato l'iter per attivare 32 corsi tra il 2023 e il 2024 per far fronte a questa necessità”.

La professione

L'Oss svolge attività indirizzata a soddisfare i bisogni primari della persona in un contesto sociale e sanitario e a favorire il benessere e l'autonomia dell'utente. “Quello che lal Fvg garantisce – continua Venier – è la formazione di un operatore qualificato a cui trasmetterespecifiche competenze rivolte all'assistenza di base nei servizi socio-sanitari e assistenziali, capace di collaborare per l'assistenza diretta alla persona non autosufficiente, di attuare interventi sanitari e di assistenza a domicilio, nelle residenze, nei centri diurni e negli ospedali”.

È pur vero che ci sono ancora degli stereotipi diffusi da contrastare. “Ad esempio – evidenzia Venier – quello che l'Oss sia un lavoro femminile, mentre ma c’è una crescente richiesta di uomini per questioni legate al 'senso del pudore' o all’età degli assistiti, per esempio giovani ragazzi con disabilità”.

Altresì, è sempre più noto che l'operatore socio-sanitario “non lavora solo con gli anziani, ma la figura è richiesta anche in contesti pediatrici, in casi di handicap fisico-cognitivo anche di persone giovani, in contesti educativi con diverse tipologie di utenza”. La responsabile ci tiene anche a sottolineare che “lo Ial supporta i corsi, erogati da Cisl, di preparazione ai concorsi per entrare nell’ambito sanitario, agevolando quindi l'accesso al lavoro negli ospedali e nelle altre strutture che assicurano al personale una maggiore retribuzione”. Lo Ial Fvg, inoltre, “garantisce sempre un ottimo matching tra stagista e struttura, anche andando incontro alle esigenze di avvicinare l’allieva o allievo al luogo di residenza, e supportandoli nella conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, dunque è anche grazie a questa attività – conclude Venier – che alla fine del percorso i nostri corsisti trovano subito lavoro”.

Il corso

Tra le materie di insegnamento ci sono elementi di legislazione socio-assistenziale e sanitaria, psicologia, sociologia, igiene, sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, anatomia e fisiologia, metodologia del lavoro socio-sanitario, interventi di assistenza di base principi e tecniche di mobilizzazione, solo per citarne alcune.

Per l'accesso, i requisiti obbligatori sono la maggiore età alla data di iscrizione, la residenza sul territorio regionale, il possesso del diploma di scuola dell'obbligo (III media) o assolvimento del diritto-dovere all'istruzione, lo stato di disoccupazione alla data di inizio lezioni, l'idoneità psicofisica per lo svolgimento delle funzioni specifiche previste dal profilo professionale. Per avere altre informazioni, è possibile inviare una e-mail all’indirizzo corsi.oss@ial.fvg.it o consultare il sito www.ialweb.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oss, il 90% trova subito lavoro: al via i corsi di formazione allo Ial Fvg

PordenoneToday è in caricamento