rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
il dossier

Aria inquinata, Pordenone maglia nera in regione

La città è ultima in classifica tra i capoluoghi. La situazione nel tempo migliora ma non abbastanza

Pordenone è maglia nera nella regione Friuli Venezia Giulia per la qualità dell’aria. Il report “Mal’aria” redatto da Legambiente traccia un quadro preoccupante per la città, in particolare per quanto riguarda biossido di azioto, e le polveri sottili, l’ormai famosa sigla PM10, e le ancora più piccole PM2.5.

Nel 2022 i limiti di inquinamento (cioè quando si superano i 50 microgrammi per metro cubo) sono stati sforati per 17 giorni. Un dato abbastanza positivo, considerando un leggero miglioramento rispetto al 2021, quando gli sforamenti erano stati 20. La città peggiore in classifica a livello nazionale è Torino, con 94 sforamenti.

malaria legambiente 2022

Per quanto riguarda i dati specifici la media di microgrammi di inquinamento nell’aria a Pordenone è stata di 23 µg di PM10, 16 µg di PM2.5 e 28 µg di biossido di azoto.

La variazione negli ultimi dieci anni è lievemente positiva, considerando che gli inquinanti sono scesi del 3%. Siamo molto lontani, comunque, dalla riduzione necessaria per avere un livello di aria accettabile. Per i tre inquinanti presi in considerazione la riduzione dovrebbe essere rispettivamente del -13%, -38% e -29%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aria inquinata, Pordenone maglia nera in regione

PordenoneToday è in caricamento