Documenti

Posta elettronica certificata: tutte le informazioni per Pordenone

La PEC è un'alternativa alla raccomandata con ricevuta di ritorno in quanto ha lo stesso valore legale. Ecco le informazioni per chi vuole attivare una casella

Pec è un acronimo che significa Posta Elettronica Certificata, ed è uno strumento ormai obbligatorio per le comunicazioni ufficiali di aziende, pubblica amministrazione e professionisti. Adesso viene frequentemente utilizzata anche dai cittadini, essendo molto diffusa nel panorama italiano in alternativa alla raccomandata tradizionale. 

Il vantaggio sta nel fatto che per spedire un messaggio, attraverso la pec non è necessario uscire da casa o dall’ufficio: è possibile infatti spedire un messaggio di posta elettronica certificata semplicemente attraverso un pc o uno dei tradizionali dispositivi mobili.

Rispetto ai mezzi tradizionali, la pec certifica la trasmissione e l’avvenuta consegna di un messaggio, ma ne garantisce anche l’integrità del contenuto rendendo lo strumento ancora più versatile e adatto a svariati utilizzi che vanno oltre la semplice trasmissione di un messaggio o di un file. 

La pec ha lo stesso valore legale della tradizionale raccomandata con avviso di ricevimento, quindi consente l’opponibilità a terzi dell’avvenuta consegna. Inoltre, è obbligatoria nel circuito degli scambi documentali previsti nell’ambito dei processi telematici. Viene utilizzata in molte altre situazioni come l’iscrizione a concorsi pubblici, la richiesta di informazioni alle Pubbliche Amministrazioni nell’ambito delle regole di trasparenza e per scambi di dati tra mondo finanziario e Agenzia delle entrate.

Quanto costa la pec 

Fino al 2014, per i cittadini, l'operazione di attivazione della PEC per le comunicazioni con la pubblica amministrazione era gratuita. Ora invece la sua attivazione è a pagamento. Si parte da meno di 10 euro all'anno, e il costo dipende dal tipo di casella scelta e dai vari servizi che questa offre.

Come attivare la pec 

Per ottenere una PEC, è necessario rivolgersi ad un cosiddetto Gestore, ovvero aziende, anche pubbliche, che hanno dimostrato di essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa di riferimento e che risultano presenti nell’elenco pubblico tenuto dall'Agid, Agenzia per l'Italia digitale e consultabile a questo link

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posta elettronica certificata: tutte le informazioni per Pordenone
PordenoneToday è in caricamento