rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
regione fvg

Nel 2024 150mila per istruzione e cultura a Pordenone

L'annuncio del consigliere regionale Alessandro Basso

"La chiusura del 2023 porta buone nuove per la città di Pordenone dal Consiglio regionale. Infatti, attraverso la manovra finanziaria di fine anno arriveranno
importanti contributi per istruzione e cultura".

Lo evidenzia in una nota il consigliere regionale Alessandro Basso (Fratelli d'Italia), promotore diretto di alcune proposte tematiche.

"Entrando nello specifico, parliamo di 100mila euro per il Consorzio Universitario di Pordenone - spiega l'esponente di FdI) - al fine di garantire il diritto allo studio nelle sedi periferiche delle Università di Udine e Trieste. Un sostegno importante che va ad aggiungersi all'abile operazione portata a termine dall'Amministrazione Ciriani a Roma, alcuni mesi fa, per la realizzazione nell'area direzionale Gino Valle (detto Bronx) del complesso universitario cittadino. Questa riqualificazione porterà nuova linfa all'intera area che si intersecherà anche con un'altra eccellenza pordenonese a livello di istruzione, come
l'Its Alto Adriatico".

Basso aggiunge anche che "un'ulteriore posta di 50mila euro andrà invece ad appannaggio del Comune di Pordenone per attività collaterali e di promozione del progetto 'Pordenone - Capitale italiana della Cultura 2027', mission alla quale la Regione Friuli Venezia Giulia crede molto".

"Questo contributo - conclude Basso - va infatti ad aggiungersi ad altri 200mila euro ottenuti dalle precedenti manovre a sostegno del progetto di candidatura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel 2024 150mila per istruzione e cultura a Pordenone

PordenoneToday è in caricamento