rotate-mobile
polemica / Fiume Veneto

Il Comune organizza il carnevale nel giorno della memoria dell'Olocausto, è polemica

Il caso di Fiume Veneto è stato sollevato dal segretario provinciale del PD Fausto Tomasello

Con una delibera del 30 novembre, il Comune di Fiume Veneto ha organizzato la sfilata dei carri di carnevale per sabato 27 gennaio 2024. Una data che coincide con la giornata della memoria delle vittime dell'Olocausto. 
La giornata, istituita dalle Nazioni unite nel 2005 è stata scelta in questa data simbolicamente, perché il 27 gennaio del 1945 i soldati dell'Unione Sovietica liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. 

Sul caso è intervenuto il segretario provinciale del Partito democratico, Fausto Tomasello. «Una scelta assai grave per chi riconosce l'importanza di preservare la memoria delle vittime dell'Olocausto che è in capo in primo luogo alle Istituzioni e quindi anche ai sindaci. Una scelta - sottolinea Tomasello - con cui l’amministrazione comunale di Fiume Veneto manda un segnale ambiguo e fa capire di non riconoscere priorità al messaggio della Giornata della Memoria e ai valori che trasmette. Chiediamo al sindaco Jessica Canton di ritirare la delibera e rendere il giusto onore ai sei milioni di ebrei sterminati e a tutti gli altri perseguitati e uccisi dal nazifascismo». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune organizza il carnevale nel giorno della memoria dell'Olocausto, è polemica

PordenoneToday è in caricamento