rotate-mobile
Politica / Centro Storico

Ex Fiera, si dimette anche il dirigente dell'ufficio ambiente

Dal primo gennaio 2024 Renato Villalta cesserà il suo incarico. Nel frattempo il Comune ha deciso che non intenderà effettuare la perizia sull'età dei tigli.

Dopo le dimissioni dell'assessore Cairoli Pordenone perderà un altro tassello all'interno dell'ufficio ambiente. Si tratta del dirigente Renato Villalta, dirigente di lungo corso che, come riporta il Messaggero Veneto, a partire dal primo gennaio 2024 cesserà il suo incarico all'interno del Comune. Le dimissioni sono già state depositate e secondo le ultime indiscrezioni il dirigente del settore dedicato all'ambiente potrebbe tornare a ricoprire un ruolo all'interno di Hydrogea come era già successo dall'1 agosto 2017 al 30 novembre 2018.

La notizia arriva mentre l'amministrazione ha deciso di opporsi alla richiesta de Il Tiglio Verde che continua a difendere gli alberi presenti nella zona dell'Ex Fiera. I responsabili dell'associazione avevano infatti richiesto di effettuare una perizia sull'età delle piante che presto saranno rimosse per lasciare spazio al nuovo edificio finanziato in buona parte con i fondi europei del Pnrr. 

Ex fiera, il Comitato Molinari non farà ricorso
 

È di qualche giorno fa l'annuncio che progetto di riqualificazione dell'edificio verrà affidato la cooperativa Ar.Co di Ravenna. Una scelta che, a giudicare dalle modifiche emerse dal progetto, porterà a una riduzione del numero di alberi tagliati, passando da 53 a 47. Tutto questo non è sufficiente per Il Tiglio Verde che, attraverso un legale milanese esperto in campo ambientale, aveva inoltrato al Comune una richiesta di esame della dendrocronologia degli alberi. 

Secondo i documenti inviati alla Soprintendenza speciale la giunta sostiene che le piante originarie siano state sostituiti o spostate. Il Tiglio Verde ritiene invece che gli alberi hanno circa novant'anni chiedendo quindi l'autorizzazione di un esame più approfondito con il supporto dell'agronomo Daniele Zanzi invitando il Comune a scegliere un funzionario che potesse presenziare durante gli accertamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Fiera, si dimette anche il dirigente dell'ufficio ambiente

PordenoneToday è in caricamento