rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
in tribunale / Azzano Decimo

Il vicesindaco di Azzano Decimo condannato per diffamazione

Giacomo Spagnol nel 2017 era stato citato in giudizio dall'allora sindaco Marco Putto

Il vicesindaco di Azzano Decimo, Massimo Spagnol, è stato condannato per diffamazione a mezzo stampa nei confronti di Marco Putto, attualmente consigliere regionale e ai tempi dei fatti sindaco di Azzano. 
Il Tribunale ha condannato Spagnol, all'epoca consigliere comunale di opposizione, per diffamazione a mezzo stampa, a 600 euro di ammenda, al pagamento integrale delle spese processuali e alla liquidazione a Marco Putto di 5mila euro come danno di parte civile.

La frase diffamatoria

I fatti risalgono al 2017 e si riferiscono al malfunzionamento di un'idrovora. Dal botta e risposta si arrivò alla frase di Spagnol: «Il sindaco di Azzano Decimo (detto anche Mister appalto vista la facilità con cui vince gare pubbliche da lui stesso indette) non l’ha presa sportivamente e mi ha attaccato dandomi del romanetto di Corva» 

La soddisfazione di Putto

«Quando la dialettica politica cede il posto alla diffamazione - ha dichiarato l'ex sindaco di Azzano Decimo - non c’è altro modo per tutelare la propria onorabilità se non in tribunale, e non è mai accettabile che la legittima diversità di opinione sconfini in un attacco personale diffamatorio e lesivo della reputazione altrui. Non serbo rancore nei confronti di nessuno e mi limito a dichiararmi pienamente soddisfatto dell’esito del processo. Termina la nota di Marco Putto.Nella vita tutti possano sbagliare e a volte farsi prendere la mano, specie in età giovanile; parallelamente, tutti hanno il diritto di difendersi quando si sentono ingiustamente attaccati: io l’ho fatto e oggi ho ottenuto giustizia». 

Il commento di Spagnol 

«È stata una condanna netta e pesante. La decisione presa dal giudice non è però definitiva, ed essendo convinto di non aver commesso alcun reato aspetterò le motivazioni per valutare se ricorrere in appello e tentare di capovolgerla». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vicesindaco di Azzano Decimo condannato per diffamazione

PordenoneToday è in caricamento