l'appello / Aviano

Nuove bombe atomiche ad Aviano, «intervenga il ministro Crosetto»

Preoccupazione del Movimento 5 stelle per la proliferazione del nucleare

Sull'ipotesi di 15 nuove bombe atomiche nella base statunitense di Aviano, il Movimento 5 Stelle manifesta preoccupazione. «L’Onu ha approvato,il Trattato Internazionale per la Proibizione delle Armi Nucleari, cui hanno aderito almeno 68 Paesi, ma l’Italia - sottolinea la consigliera regionale pentastellata Rosaria Capozzi - non ha partecipato ai lavori né lo ha sottoscritto. Il Trattato la impegnerebbe a non ospitare sul proprio territorio alcun tipo di ordigno nucleare, però sul nostro territorio, nelle basi americane pare che possano in tutta libertà esser ospitate bombe atomiche, con tanto di rinnovi degli arsenali, senza che nessuno dica nulla. Il MoVmento 5 Stelle del Friuli Venezia Giulia da tempo ha chiesto di vederci chiaro, considerati i rischi notevoli in cui l’ignara popolazione va incontro per scelte imposte da altri. Se proprio non si vuole allontanare questi ordigni continuiamo a ritenere che sia opportuna una campagna informativa seria su rischi e possibili conseguenze, ma soprattutto chiediamo i dovuti chiarimenti e intendimenti dal Governo sovranista, solo in campagna elettorale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove bombe atomiche ad Aviano, «intervenga il ministro Crosetto»
PordenoneToday è in caricamento