Domenica, 21 Luglio 2024
Politica / Porcia

Maxi voragine nel campo di Palse, l'affondo del sindaco sui lavori: "Solo chi non sa niente può parlare di tutto"

Nonostante il silenzio elettorale Marco Sartini, sindaco uscente del Comune di Porcia, se la prende con le opposizioni dopo il cedimento di una tubazione in cemento allo stadio. "Non conoscere la filiera delle procedure di intervento in emergenza è stato uno dei più grossi problemi della giunta del PD negli anni passati".

"Solo chi non sa niente si può permettere di parlare di tutto". Si chiude così la nota al veleno del sindaco uscente Marco Sartini contro la "sinistra" di Porcia. Nonostante i seggi aperti in vista delle elezioni amministrative, la tensione politica non accenna infatti ad allentarsi. Uno scontro acceso legato alla voragine che si trova proprio in mezzo al campo sportivo di Palse, di proprietà della Parrocchia dei Santi Martino e Virgilio. A causare un dissesto idrogeologico è stata la rottura delle tubature che passano vicino al manto verde dello stadio. Un problema per alcuni residenti del paese che si sono trovati con una serie di disagi proprio dentro casa. La situazione si è aggravata ulteriormente quando la perdita di acqua ha portato al cedimento delle tubazioni come si vede nella foto.

I primi interventi 

La protezione civile è intervenuta nei primi di giugno in modo da contenere il problema e trovare le soluzioni più adeguate insieme alle autorità. "Quello che inizialmente era un piccolo avvallamento - si legge nella nota - si è rivelata come la rottura di una importante condotta di acque meteoriche che ha causato una voragine e l'allagamento di numerose abitazioni a nord del cedimento".

I volontari si sono attivati per supportare le ditte che si sono messe all'opera. "La condotta che è stata realizzata fra gli anni 50 e 60 era solo nella memoria storica di alcuni residenti che ci hanno aiutato nell'individuare il tracciato. Abbiamo eseguito rilievi fotogrammetrici con il drone e questa sera  abbiamo effettuato un lungo sopralluogo anche con i tecnici della Protezione Civile della Regione Autonoma FVG in quanto la situazione è molto complessa e delicata. Abbiamo attivato il Centro Operativo Comunale, e con un ordinanza urgente l'area è stata interdetta per il pericolo degli scavi che hanno raggiunto una dimensione di circa 50 metri per 10 metri e profonda oltre 5 metri".  

L’escavatore sparito

Dopo gli ultimi sopralluoghi con i tecnici dell’ufficio llpp e la protezione civile, alcuni residenti non hanno più ricevuto risposta sull'inizio del cantiere. Hasan Balihodzic, presidente della società calcistica amatoriale Real Palse, ha espresso la sua preoccupazione vista la situazione attuale del campo di calcio di Porcia. "È inaccettabile che da una settimana non si sia visto o sentito più nessuno per proseguire con i lavori necessari, perfino l’escavatore cingolato è stato portato via", afferma in un post. "Questo silenzio e immobilismo stanno causando gravi disagi a noi e a tutta la comunità". In ballo c'è la sagra del paese del 29 giugno. A breve, invece è previsto un torneo calcistico. E sulla stagione calcistica regna l'incertezza.

L'attacco del sindaco uscente

La risposta di Marco Sartini è arrivata questa mattina sul canale ufficiale. Un post duro rivolto alle opposizioni. "Non conoscere la filiera delle procedure di intervento in emergenza, i cardini della progettazione idraulica ed i meccanismi di attivazione delle opere pubbliche è stato uno dei più grossi problemi della giunta del PD negli anni passati", afferma il sindaco uscente in una nota. "

Quella mancanza di conoscenza gli permette di dire anche oggi qualsiasi cosa. Come per esempio che sia possibile fare opere idrauliche importanti e invasive in pochi giorni, quando in 5 anni non sono riusciti a sistemare neanche un marciapiede".

Per sostituire o riparare le tubature bisognerà spendere dai 400 ai 700 mila euro. Per le tempistiche, invece, "se l'intervento verrà preso in carico dalla protezione civile parliamo di qualche mese". Diverso è il discorso "se invece il progetto e la realizzazione saranno a carico del Comune, visto che noi non possiamo intervenire in via emergenziale, dovendo sottostare a molti nulla osta". In tal caso, i tempi si allungherebbero ulteriormente.

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi voragine nel campo di Palse, l'affondo del sindaco sui lavori: "Solo chi non sa niente può parlare di tutto"
PordenoneToday è in caricamento