rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
salute

Asfo partecipa alla settimana di prevenzione del papilloma virus

L'invito alla vaccinazione

La settimana dell’immunizzazione, promossa  dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per sensibilizzare popolazione, operatori  sanitari e decisori sull’importanza dei vaccini in tutte le fasi della vita, mira a mettere in evidenza l'azione collettiva necessaria a promuovere l'uso dei vaccini per proteggere le  persone di tutte le età dalle malattie e si terrà l’ultima settimana di aprile. 
Per sostenere questa iniziativa anche l’Azienda Sanitaria Friuli Occidentale (ASFO) ha deciso  di promuovere la Campagna vaccinale gratuita contro l’HPV (Human Papilloma Virus), rivolta alle donne nate nel 1998.  
Infatti in questi giorni le ragazze hanno ricevuto un invito a recarsi presso gli ambulatori  dell’Igiene Pubblica del Dipartimento di Prevenzione per la vaccinazione. Il vaccino è  offerto gratuitamente ai soggetti mai vaccinati o vaccinati in modo incompleto. L’infezione da HPV è la più diffusa infezione sessualmente trasmessa, può colpire anche il  sesso maschile ed è causata da un virus che è responsabile dell’insorgenza del carcinoma  della cervice uterina, ma anche dell’ano, vulva, vagina, pene, cavità orale, laringe, faringe. L’infezione da HPV si contrae principalmente attraverso il contatto stretto durante i  rapporti sessuali, anche senza penetrazione, con una persona portatrice del virus.  L’infezione può riguardare le mucose o la cute delle aree genitali e il profilattico non è  sempre una protezione sufficiente, pertanto lo strumento più efficace per proteggere la  salute dall’infezione da HPV è il vaccino. Il vaccino previene l’infezione, pertanto è  preferibile vaccinare prima dell’inizio della vita sessuale. Tuttavia, i soggetti che hanno  un’infezione con un tipo di HPV saranno protetti dall’infezione provocata dagli altri tipi di  HPV contenuti nel vaccino. 
Nella Delibera della Giunta Regionale FVG n.1549/2023, le altre categorie a cui viene  offerta gratuitamente la vaccinazione sono: 
∙ donne trattate per lesioni HPV – correlate CIN2+; 
∙ soggetti HIV+; 
∙ soggetti affetti da patologie che richiedono immunomodulanti o  immunosoppressori che possono aumentare il rischio di infezione da HPV; ∙ uomini che fanno sesso con uomini; 
∙ ragazzi e ragazze a partire dagli 11 anni compiuti (nati nel 2012)
∙ ragazzi fino a 26 anni di età compresi. 

La vaccinazione può essere prenotata gratuitamente presso gli uffici vaccinali del territorio di competenza, mandando una mail a: 
ufficio.sanitario.pordenone@asfo.sanita.fvg.it 
ufficio.sanitario.azzano@asfo.sanita.fvg.it 
ufficio.sanitario.maniago@asfo.sanita.fvg.it 
ufficio.sanitario.spilimbergo@asfo.sanita.fvg.it 
ufficio.sanitario.sacile@asfo.sanita.fvg.it 
ufficio.sanitario.sanvito@asfo.sanita.fvg.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asfo partecipa alla settimana di prevenzione del papilloma virus

PordenoneToday è in caricamento