rotate-mobile
i dati

Visite mediche ed esami: ecco quali sono i tempi di attesa

Lo studio presentato dal direttore generale dell'Asfo, Giuseppe Tonutti

L'Azienda sanitaria del Friuli occidentale sta lavorando per cercare di ridurre le liste di attesa per le visite specialistiche e gli esami strumentali. Il direttore Giuseppe Tonutti ha esposto i dati sui risultati ottenuti, in un quadro che vede netti miglioramenti ma anche delle criticità che il sistema non sta riuscendo a superare. 
Il sistema funziona bene per visite ed esami urgenti, mentre le attività differibili hanno tempi in alcuni casi molto dilatati. 

L'attesa per gli interventi oncologici 

È abbastanza positivo il quadro per la chirurgia che riguarda i tumori. I tempi di attesa dei pazienti per essere operati sono inferiori al mese, tranne per il tumore al polmone e quello alla prostata. 

attesa-interventi-chirurgici-oncologici

L'attesa per le visite con priorità B

Le prime visite con priorità breve, cioè che dovrebbero essere eseguite entro 10 giorni, vedono un notevole miglioramento rispetto alla situazione del 2022. 
Ci sono però ancora diverse criticità (caselle rosse) con tempi che vanno oltre i 30 giorni per diverse specialità. 
Maglia nera per neurologia e gastroenterologia, bene invece ginecologia, urologia e otorinolaringoiatria. 

prime-visite-priorita-b

Gli esami con priorità B

Il quadro degli esami specialistici è complessivamente positivo per l'Asfo. Tra le lunghe attese, oltre alla elettromiografia c'è la colonscopia (27 giorni): esame importante in quanto fondamentale nella prevenzione del tumore al colon-retto. 

esami-priorita-b

Visite ed esami differibili

Le visite con priorità D, quindi non urgenti, dovrebbero essere eseguite entro i 30 giorni ma a parte pochi casi i tempi diventano molto lunghi, andando oltre gli otto mesi nei casi peggiori. Questo può essere considerato il punto debole. 
Va meglio con gli esami strumentali, che hanno un tempo di 60 giorni e vengono rispettati in tutte le specialità, tranne come per colonscopia, elettromiografia e test cardiovascolare da sforzo. 

prime-visite-priorita-d

esami-priorita-d

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite mediche ed esami: ecco quali sono i tempi di attesa

PordenoneToday è in caricamento