rotate-mobile
IN TELEVISIONE

Mauro Corona, la dura replica all'attacco di Cecchi Paone: «Non soffro di depressione da mancanza di conduzione di programmi»

Durante la prima puntata di «È sempre Cartabianca»

«Non sentivamo il bisogno di trovare Mauro Corona al seguito di una collega così esperta ed autorevole, che da lui è stata pure offesa. Speriamo che se ne liberi presto: Bianca non se lo merita» Ipse dixit Cecchi Paone, rispondendo a una lettrice del settimanale Nuovo.

Parole che non sono andate giù a Mauro Corona che ieri, martedì 5 settembre, nella prima puntata di E’ sempre Cartabianca con cui prosegue su Mediaset il suo sodalizio con Bianca Berlinguer dopo che la conduttrice ha lasciato la Rai, ha detto: «Il Pavone, il signor Cecchi Paone, ha consigliato che lei farebbe meglio a liberarsi di me perché non vesto bene, non ho gli abiti firmati. Vorrei togliermi non i sassolini, ma gli escrementi, dalla scarpa. Vorrei avvertire il Cecco, il Pavone, che non soffro di depressione da mancanza di conduzione di programmi. Se vuole prendere il mio posto, glielo cedo volentieri. Perché io so cosa fare oltre alla tv».

Mauro Corona attaccato da Vincenzo De Luca: «Neanderthal, troglodita vestito da capraio afgano»| IL VIDEO 

Mauro Corona ha anche voluto rispondere al governatore della Campania Vincenzo De Luca: "Il troglodita è tornato. E a meno che non cambi canale sarò il suo peggior incubo".

Tra i temi affrontati dall'alpinista e scrittore di Erto non sono mancate riflessioni su alcuni temi d'attualità, in particolare su «chi ha ucciso l'orsa Amarena, ha sbagliato e ora pagherà le conseguenze anche legali. Ma c’è una rabbia e una mostruosità di vendetta repressa anche in chi gli animali li difende» e sull'Italia che, come testimoniano i tanti casi di femminicidio, sarebbe a suo dire uno dei Paesi più maschilisti del mondo: «Io ho capito fin da giovane che la donna era più forte di me. E non ci vuole tanto. La nostra Italia è uno dei Paesi più maschilisti al mondo. Come si fermano i femminicidi? Occorre educare l’uomo alla sconfitta». 

È sempre Cartabianca”  ha debuttato con 1.208.000 spettatori e il 9.62% di share. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mauro Corona, la dura replica all'attacco di Cecchi Paone: «Non soffro di depressione da mancanza di conduzione di programmi»

PordenoneToday è in caricamento