IN TELEVISIONE / Erto e Casso

Mauro Corona fa una corte sfrenata a Bianca Berlinguer, lei lo conferma per il prossimo anno: «Torneremo»

Nella prossima stagione di È sempre Cartabianca continuerà a essere l'ospite fisso

La conferma è arrivata nella puntata di ieri, martedì 25 giugno. Anche nella prossima stagione televisiva È sempre Cartabianca farà parte dei palinsesti Mediaset e gli spettatori così ritroveranno su Rete 4 Bianca Berlinguer e il suo ospite fisso, lo scrittore e alpinista ertano Mauro Corona.

Ieri Bianca Berliguer ha chiesto a Mauro Corona cosa ne pensasse del passaggio dalla Rai a Mediaset e lui ha replicato così: «So che può sembrare una sviolinata a Berlusconi ma io mi sono trovato bene. A Mediaset mi hanno sempre lasciato dire quello che volevo, anche in Rai ma lì erano più fiscali, dovevi vestirti in un certo modo, non potevi indossare delle sigle sulla maglietta…».

A quel punto la conduttrice ha detto che il programma tornerà sicuramente il prossimo anno e ha voluto ribadire a Mauro Corona la sua importanza nella trasmissione: «Ci hanno provato a dividerci ma non ci sono mai riusciti. Quando andrò in pensione, lei troverà altri posti dove andare».

Immediata la replica dell'ertano: «Se finisce lei, se va ‘collocata a riposo’, io basta, non mi accaso da un’altra parte».

Non è mancata come sempre qualche allusione con Mauro Corona che ha detto a Bianca Berlinguer: «Mi ha definito amante televisivo, ma volendo sono anche un altro tipo di amante…Se vengo da lei, mi profumo, mi vesto bene e le porto rose rosse. E poi le dico: ‘Bianchina, sono qui, cosa decide di fare?».

Bianca Berlinguer-Mauro Corona saranno quindi su Rete 4 anche nella prossima stagione televisiva, 2024-2025 ed è assai probabile, per non dire certo, che l'ertano, tra una risposta a un tema d'attualità e l'altro, non smetterà di fare la corte, litigare e fare pace con Bianchina come ci ha ormai abituato da tanti anni.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mauro Corona fa una corte sfrenata a Bianca Berlinguer, lei lo conferma per il prossimo anno: «Torneremo»
PordenoneToday è in caricamento