rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
IN TELEVISIONE / Erto e Casso

Mauro Corona si commuove a Verissimo per la figlia Mariannna: «I nostri momenti bui per la sua malattia»

«Non ho più sogni adesso. Mi sono accorto che riparto ogni mattino da quello che resta», ha detto l'ertano

Un'intervista intima, dove sono emerse tutte le difficoltà che hanno dovuto affrontare e scalare insieme. Mauro Corona è stato nuovamente ospite oggi, sabato 6 aprile, a Verissimo, da Silvia Toffanin. L'alpinista, che era già intervenuto a ottobre nel noto appuntamento pomeridiano di Canale 5  per presentare il suo libro 'Le altalene', ha partecipato al programma insieme alla figlia Marianna, in video per la prima volta sui canali Mediaset.

«Ho cercato di essere un papà diverso dal mio. Ho cercato di dare affetto, ho portato i miei figli a scalare, gli ho insegnato a fare il fuoco, ho fatto tutto con dolcezza, per quanto possibile. Rispetto alla brutalità di mio padre, ho fatto tutto in modo diverso», ha detto, parlando del rapporto con la figlia, prima che venisse affrontato il tema della malattia.

Marianna, 44 anni, insegnante di yoga, si era ammalata di cancro al colon e, come ha raccontato anche nel suo libro 'Fiorire tra le rocce', è riuscita a guarire, come ama sottolineare 'a rinascere', e questa vera e propria rinascita è stata favorita anche dalla natura e dalla montagna, passioni che condivide proprio con il papà.

Mauro Corona, a  Verissimo, ripensando alla malattia che la figlia ha dovuto affrontare all'età di 38 anni, si è commosso e ha detto: «Non è stato facile. Da bambino la vita mi aveva tolto delle cose, ho vissuto la miseria, la fame, poi ha iniziato a darmele e sembra che si sia accorto di avermi dato troppo con la notorietà, con i libri e ha iniziato a togliermi»

«Ho intuito il terrore di mia figlia, il terrore di chi si sente ai ferri corti con la vita. Mi ha colpito molto e mi ha cambiato: ogni mattina riparto da quello che resta», ha detto Mauro Corona, commosso.

«Il tumore mi ha lasciato grosse fragilità, mi sono aggrappata a quello che avevo attorno. Andavo avanti un giorno alla volta» ha detto Marianna che oggi sta bene: «Devo fare sempre i miei controlli, sono sempre monitorata». 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mauro Corona si commuove a Verissimo per la figlia Mariannna: «I nostri momenti bui per la sua malattia»

PordenoneToday è in caricamento