rotate-mobile
IN TELEVISIONE / Erto e Casso

Mauro Corona su Sanremo 2024: «Allevi mi ha emozionato, dispiaciuto per la sua malattia»

Lo scalatore e scrittore ha commentato la commovente performance del Maestro al 74esimo Festival della canzone italiana

«Vogliamo bene alla musica, al talento di questo ragazzo e mi è dispiaciuto molto che sia incappato in questa malattia che fa tremare le vene ai polsi. Quando l'ho visto mi sono commosso, mi sono emozionato e ho cercato in tutti i modi di fargli arrivare un libro dove era degente, dove si curava, non uno dei miei, uno poteva aiutarlo a dargli coraggio, ma non c'è stato verso di trovare l'indirizzo».

Mauro Corona, iei, martedì 13 febbraio a È sempre Cartabianca ha commentato così l'esibizione di Giovanni Allevi, ospite mercoledì 7 febbraio al 74esimo Festival di Sanremo.

«Bianchina, se mi sposa sono disposto a tagliarmi la barba»: la nuova imitazione di Mauro Corona| IL VIDEO 

Il Maestro era tornato sul palco, dopo quasi due anni di stop a causa di un mieloma multiplo, per suonare il pianoforte davanti al pubblico. Prima aveva fatto un emozionante discorso che iniziava dicendo: «Ho perso molto: il mio lavoro, i miei capelli, le mie certezze, ma non la speranza». Al termine della sua performance tutto il teatro gli ha tributato una sentita standing-ovation.

Giovanni Allevi commuove a Sanremo, Enrico Galiano 'sentenzia': «Il più figo di tutti è stato lui»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mauro Corona su Sanremo 2024: «Allevi mi ha emozionato, dispiaciuto per la sua malattia»

PordenoneToday è in caricamento