rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
IL PREMIO / Polcenigo / Via Pedemontana, 59

Più di 100 pizze nel menu: pizzaiolo pordenonese premiato con due stelle nella prestigiosa guida

Il rinoscimento di Peperoncino Rosso a Massimo Rossetto che riceve anche i complimenti sui social del presidente di Regione Massimiliano Fedriga

Nella homepage della sua nota pizzeria, "Quelli Dell'Isola", a Polcenigo, dichiara subito il suo obiettivo, il suo sogno e il suo impegno. Massimo Rossetto, nato a Pordenone l'11 aprile del 1972, racconta brevemente i suo esordi all’età di 15 anni, i primi riconoscimenti, avuti già nel lontano 1987  con il premio Sacher di Pordenone, seguiti l'anno successivo dal secondo posto al concorso nazionale, a Rovigo.

Ha partecipato ai campionati del mondo e a quelli europei, con piazzamenti a ridosso delle posizioni di vertice, fino a diventare nel 1997 il primo pizzaiolo italiano.

I suoi successi stanno continuando anche recentemente con tre sue ricette che sono entrate come eccellenze nella guida Peperoncino Rosso.

Nel 2019 è arrivata la prima stella di questa guida, nel 2022 sono arrivate due stelle, che ha confermato anche quest'anno.

«Con oltre 100 varianti di pizza e sette impasti diversi ogni settimana, il pizzaiolo di Polcenigo stupisce tutti con creazioni uniche. Il suo segreto? Innovare mantenendo l'autenticità, utilizzando solo ingredienti freschi e di qualità», scrivono nella guida.

«Congratulazioni a Massimo Rossetto e tutta la squadra di "Quelli dell'Isola" che con passione e creatività, hanno confermato un meritatissimo riconoscimento nell’arte della pizza», si è congratulato attraverso i suoi canali social il presidente della Regione, Massimiliano Fedriga.

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di 100 pizze nel menu: pizzaiolo pordenonese premiato con due stelle nella prestigiosa guida

PordenoneToday è in caricamento