rotate-mobile
social Erto e Casso

Sfida Musk-Zuckenberg, Mauro Corona candida Erto per ospitarla: «Vediamo chi dei due mufloni rimane in piedi»

La proposta e i commenti

Il teatro antico di Taormina, l'Arena di Verona, l'Anfiteatro di Pompei. Sono queste alcune tra le location italiane che attraverso Sindaci e istituzioni si sono proposte per ospitare il combattimento tra Mark Zuckerberg, il fondatore di Meta ed Elon Musk, patron di Tesla e X, per quello che è già stato ribattezzato, sui social e in tempi social, il 'combattimento del secolo'.

I due dovrebbero sfidarsi in un incontro di Mixed martial arts (Mma), uno sport da combattimento nato negli anni '90, il cui regolamento consente agli atleti l’utilizzo di tecniche mutuate sia dalle arti marziali come karate e judo, sia dalla lotta moderna come pugilato e kickboxing. Negli ultimi giorni si è diffusa la notizia che la sfida tra i re dei social si terrà in Italia.

Musk ha raccontato di aver avuto un incontro con il Ministro della Cultura, Sangiuliano, che ha poi confermato come abbiano ragionato sul modo di organizzare un grande evento benefico e di evocazione storica, che garantirebbe all'Italia un ritorno di immagine e un'ingente donazione a due importanti ospedali pediatrici italiani per il potenziamento delle strutture e la ricerca scientifica contro le malattie. 

Lotta Musk-Zuckenberg, Mauro Corona propone Erto

«Propongo la sfida Musk-Zuckenberg a Erto, nome emblematico che significa ripido, molto scosceso, pericoloso. Vediamo chi dei due mufloni rimane in piedi» ha scritto su Facebook e Instagram Mauro Corona, l'ertano più noto in televisione e suoi social, proponendo il piccolo comune montano nel pordenonese come location per l'epica sfida.

Tantissimi i commenti, tra questi c'è chi scrive: «Se poi i soldi di queste "sfide" tra lussuriosi finiscono davvero in beneficenza, ben vengano in qualunque posto d'italia e del mondo!», «Bellissima iniziativa! Nessuno dei due di sicuro rimane in piedi»,«Grande Mauro come sempre hai una risposta x tutti, buon ferragosto!»

Al momento, però, Zuckerberg sembra allontanare l'ipotesi, e ha scritto su Instagram. «Penso che possiamo essere tutti d'accordo che Elon non è serio, è ora di andare avanti». «Ho offerto - prosegue - un vero appuntamento. Dana White (presidente di Ufc, un'organizzazione sportiva di arti marziali, ndr) si è offerto di realizzare una competizione vera, per beneficenza. Elon non conferma una data, poi dice che ha bisogno di un intervento chirurgico e ora chiede invece di fare un 'round di pratica' nel mio cortile. Se Elon volesse valutare sul serio una data reale e un evento ufficiale, sa come contattarmi. Altrimenti, è il momento di andare avanti. Mi concentro sulla competizione con persone che prendono sul serio lo sport, ha concluso Zuckerberg»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfida Musk-Zuckenberg, Mauro Corona candida Erto per ospitarla: «Vediamo chi dei due mufloni rimane in piedi»

PordenoneToday è in caricamento