rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
IN TELEVISIONE / Erto e Casso

Sinner numero 1 al mondo, i complimenti di Mauro Corona: «Dove c'è una volontà, c'è una via»

A È sempre Cartabianca

«Dove c'è una volontà, c'è una via». Mauro Corona cita Albert Frederick Mummery, il grande inglese e si complimenta così con Jannik Sinner, il primo italiano a raggiungere la vetta del tennis.

Sinner batte Dimitrov, Djokovic si ritira: Jannik va in semifinale al Roland Garros 2024 da numero 1 al mondo 

Il campione azzurro ieri, martedì 4 giugno, dopo aver raggiunto la semifinale del Roland Garros 2024 ha saputo che, complice il ritiro di Novak Djokovic dal torneo a causa di un infortunio, è diventato numero 1 al mondo. 

«Questo ragazzo il suo obbiettivo è stato il tennis e mi ha fatto quasi impressione vederlo a 16 anni con quella dote, che pochi hanno, di dire io voglio arrivare lì. Perché anche io avrei voluto diventare un bravo scultore, un bravo scrittore, un bravo rocciatore, ma ho fallito dappertutto», ha detto, Mauro Corona, ribadendo di non essere il numero 1 in nulla, neppure nelle sbornie, scherzando sul fatto di essere stato battuto da molti suoi amici e anche da Hemingway.

Già a gennaio, dopo il successo di Sinner all'Australian Open 2024, Mauro Corona aveva sottolineato come apprezzasse il campione per la sua dedizione al lavoro e perchè come ogni sportivo vincente incarnasse una sorta di riscatto collettivo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinner numero 1 al mondo, i complimenti di Mauro Corona: «Dove c'è una volontà, c'è una via»

PordenoneToday è in caricamento