rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
motorsport

Tomasini rinuncia all’Italian Baja di Primavera Il pilota al lavoro per una stagione internazionale

Il pordenonese dà per la prima volta forfait alla gara di casa, in programma il 15 e il 16 marzo

Una rinuncia dolorosa, ma presa con consapevolezza. Il pilota di Pordenone Andrea Tomasini, campione italiano in carica Side by side, non prenderà parte all’Artugna Race-Italian Baja di Primavera, in programma venerdì 15 e sabato 16 marzo. Assieme al suo navigatore Angelo Mirolo, il driver non sarà per la prima volta in carriera al via della prova di casa, valida anche nel 2024 come tappa inaugurale del Campionato Italiano Cross Country e SSV.

Una scelta legata alla volontà di preparare con meticolosità e cura la nuova stagione, in cui Tomasini sta lavorando per esibirsi in campo internazionale, prendendo parte a Baja di livello europeo e mondiale. A tal proposito è certa la partecipazione all’Italian Baja, anch’essa sfida di casa per il pilota, in calendario dal 4 al 7 luglio. La sfida sarà infatti valida per il campionato continentale cross country e Side by side oltre che per il trofeo tricolore.

Il driver nel 2024 rimarrà sempre a bordo di un veicolo tubolare, con cui nel 2023 ha debuttato alla grande classificandosi anche al secondo posto nella classifica del campionato nazionale di specialità. “Mi dispiace molto non essere al via dell’Artugna Race e di non potermi scontrare con i tanti equipaggi con cui ho battagliato l’anno scorso – è il commento di Tomasini -. Ho preferito però rimanere fermo soltanto per concentrarmi maggiormente sul futuro, su un 2024 in cui l’obiettivo è gareggiare all’estero. Non mancherò tuttavia alla gara di casa più importante, l’Italian Baja, anche perché è l’evento che mi ha fatto innamorare di questo sport”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tomasini rinuncia all’Italian Baja di Primavera Il pilota al lavoro per una stagione internazionale

PordenoneToday è in caricamento