rotate-mobile
sport / San Vito al Tagliamento

Parata di stelle all’Atletica 2000 Meeting di San Vito

Saranno oltre 200 gli sportivi in competizione, tra cui alcuni di loro da Odessa, in Ucraina

Più di 200 atleti al via, di cui 70 provenienti da 11 nazioni diverse. Alcuni di loro arriveranno da Odessa, in Ucraina, dove continuano ad allenarsi nonostante le difficoltà legate al conflitto. È una gara piena di significati la 17esima edizione dell’Atletica 2000 Meeting, in programma sabato 3 giugno a San Vito al Tagliamento e aperta alle categorie assolute, giovanili e paralmpiche (dalle 17 in poi). L’evento è stato presentato nella sala consiliare del comune di Codroipo, località in cui ha sede la società organizzatrice. Le condizioni della pista della località del Medio Friuli non consentono agli atleti di gareggiare, da qui la decisione di spostare la manifestazione a San Vito, dove una parte si era già tenuta nel 2022. Al vernissage, tra gli altri, presenti il sindaco del Comune di Codroipo, Guido Nardini, e il presidente dell’Atletica 2000, Piergiorgio Iacuzzo.

Sarà spettacolo in pista, dove non mancheranno le sfide di alto livello. Grandi aspettative attorno alla pedana del lancio del disco, dove tra gli uomini sarà battaglia tra il campione italiano in carica Alessio Mannucci (Aeronautica, personale di 62,60) e il suo vice Enrico Saccomano (Malignani, 60,99), mentre tra le donne la cubana Silinda Onasis Morales (62,43) se la vedrà con la nazionale Stefania Strumillo (Fiamme Azzurre, 59,80). Nei 100 e nei 200 femminili fari puntati soprattutto su Aurora Berton, palmarina delle Fiamme Gialle, già azzurra nei 60 metri piani ai campionati mondiali indoor di Belgrado del 2022. Nel salto in alto spicca la presenza del cubano Luis Zayas, che con 2,33 nel 2022 vantava la quinta misura nel ranking mondiale. Da seguire poi la sfida negli 800 maschili, in cui si prevede un tempo inferiore all’1’50’’. Nel salto in lungo occhio allo scozzese Alessandro Schenini (7,76 di personale) e nei 100 ostacoli all’ucraina pluri-campionessa nazionale Hanna Chubkovtseva (13’’19). E proprio dall’Ucraina e da Odessa arriveranno atleti seguiti da Nataliia Zabrodska, ex atleta della nazionale sui 100 ostacoli: tra questi il figlio Emiliyan Gerasyuchuk, che vanta sui 60 metri la miglior prestazione in Europa tra gli under 10. Al gruppo seguito da Zabrodska sarà anche donata un’asta, regalo frutto di un’opera portata avanti da parte dell’Atletica 2000 assieme ad altre società del Friuli e del Veneto.

Non mancheranno altri messaggi sociali all’interno della riunione, che fa parte del circuito European Athletics Promotion: è prevista anche una raccolta volta a sostenere le FMS Onlus per la ricerca contro le malattie del sangue.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parata di stelle all’Atletica 2000 Meeting di San Vito

PordenoneToday è in caricamento