rotate-mobile
Tennistavolo / Zoppola

Primo test per Giada Rossi in vista delle Paralimpiadi di Parigi

L'atleta di Zoppola, vincitrice della medaglia d'oro ai campionati europei di Sheffield, prenderà parte alla spedizione azzurra al velodromo di Saint Quentin en Yvelines

Dopo il primo concentramento dei campionati a squadre paralimpici di serie A1 andato in scena a Castel Goffredo, in provincia di Mantova, Giada Rossi, fresca vincitrice della medaglia d'oro ai campionati europei di Sheffield, è pronta a prendere parte all'ultimo torneo internazionale in Francia che in programma dal 9 al 12 novembre al velodromo di Saint Quentin en Yvelines vicino a Versailles.

La squadra azzurra, allenata dal D.T. Arcigli e coadiuvato dal tecnico gemonese Pischiutti e dalla coreana Eunbit, è pronta alla prossima sfida dato che le gare previste nei prossimi giorni possono portare dei punti preziosi in vista delle paralimpiadi transalpine del prossimo agosto a Parigi. L'atleta di Zoppola è già qualificata come campionessa continentale, ma per lei sarà un test molto importante dal momento che si troverà di fronte alla formazione cinese con la Liu vincitrice degli ultimi quattro giochi paralimpici.

Per Giada Rossi rappresenta quindi un'occasione per verificare lo stato di forma e la tecnica affinata al centro federale di Lignano. Allo stesso tempo la campionessa europea parteciperà nel doppio misto con il veronese Crosara (coppia vice campioni mondiali e campioni europei in carica) e con la storica Brunelli nel doppio femminile dove le azzurre sono campionesse mondiali e medaglia di bronzo a Tokyo 2020. Anche in questa competizione c'è l'attesa per la sfida alle asiatiche cinesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo test per Giada Rossi in vista delle Paralimpiadi di Parigi

PordenoneToday è in caricamento