rotate-mobile
sport / Maniago

Coppa del mondo di Paraciclismo: le modifiche alla viabilità

Si parte domani a Maniago con le prime prove a cronometro intorno all'Area Violis

Domani inizia la Coppa del Mondo di Paraciclismo. Una competizione che fino a domenica accoglierà più di 700 atleti da tutto il mondo pronti ad accaparrarsi un posto per le olimpiadi di Parigi. Per consentire il corretto svolgimento della manifestazione è stato stilato un programma che andrà a i disagi tra i residenti di Maniago.  "Forti dell'esperienza del passato - hanno fatto sapere il presidente del Comitato Organizzatore Locale, Rino De Candido, e il sindaco Umberto Scarabello. - con il beneplacito dell'UCI, che ha validato tutti i percorsi, abbiamo individuato dei tracciati che coniugassero la sicurezza degli atleti con lo spettacolo e anche con le esigenze della mobilità quotidiana della popolazione di Maniago e anche delle vallate che di solito utilizzano la circonvallazione per recarsi a scuola o al lavoro, individuando anche rapide e scorrevoli alternative".

Cronometro

Si parte giovedì (solo dalle 15 alle 18:15) e venerdì (dalle 9:30 alle 12 e dalle 13:30 alle 17:15) con le prove a cronometro che avranno come fulcro l'Area Violis e impatteranno quasi soltanto su alcune arterie periferiche della frazione di Campagna. Il percorso si snoderà da via Polcenigo, nel quartiere di Sud Ferrovia, passando per via Sacile, via dei Radici, via dei Meassi, via dei Venier, via Tesana Nord, via Arba e via Sacile, per tornare in via Polcenigo dove è previsto l'arrivo. Gli unici due punti dove sono previste intersezioni con via Marco Polo sono tra via Sacile e via dei Radici e tra via Arba e la medesima via Sacile. In entrambi i casi, ci saranno dei varchi presidiati dal personale della Polizia locale Cellina-Meduna e da volontari della Protezione civile e dei Cb Maniago 27 e dall'Esercito. La circonvallazione di Maniago resterà dunque chiusa, in entrambe le direzioni, dal semaforo delle caserme al sottopasso dell'ospedale. Le deviazioni, attraverso il centro, con un aumento del tempo di percorrenza di massimo un paio di minuti, sono segnalate in loco.

Corse in linea

Sabato (dalle 8 alle 13 e dalle 14:15 alle 18:15) e domenica (alle 8:45 alle 13:15 e dalle 13:45 alle 19:30) per le corse in linea ci si sposta nelle vie del centro del capoluogo comunale, con partenza e arrivo in piazza Italia, che sarà inaccessibile anche perché ospita il palco delle premiazioni, il truck di Promoturismo Fvg e svariate iniziative collaterali dedicate alla promozione sportiva tra i bambini e alla marcia in rosa.
Il tracciato della corsa prevede anche il passaggio per via Fabio, via Vittorio Emanuele, via Arba, via Marco Polo, via Colombo, via della Repubblica, via Dal Mistro, via Mazzini, via Vittorio Veneto, via Piave, via Umberto I, via De Amicis, via Dante, nuovamente via Umberto I e ritorno in via Dante per poi lanciarsi nello sprint verso piazza Italia. In questo caso sono interessati principalmente il centro storico, la circonvallazione fino alla rotonda per Vajont e la frazione di Maniagolibero.

Per chi deve recarsi a Pordenone partendo dall'area delle vallate, è consigliabile scendere dalla Sequals-Cimpello, da Arba o usare la porzione di circonvallazione sino alla strada che conduce alla zona industriale di Maniago (transitando di fronte al distaccamento dei Vigili del fuoco), da dove si potrà prendere indifferentemente la Vivarina o la vecchia 251 e il vecchio Giulio passando per San Leonardo. Medesima opzione per chi sale dal capoluogo provinciale: alla rotonda di San Martino di Campagna si sale verso San Leonardo e si giunge alla rotonda per immettersi in zona industriale, bypassando la città dei coltelli. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa del mondo di Paraciclismo: le modifiche alla viabilità

PordenoneToday è in caricamento