Domenica, 21 Luglio 2024
Sport / Cappuccini / Via San Vito

Pordenone capitale dell’atletica giovanile: arrivano i “Play Together Athletics”

Madrine della kermesse l’olimpionica Manuela Di Centa e le pordenonesi Marzia Caravelli e Alessia Trost

Nove team. Tre madrine d'eccezione come l’olimpionica Manuela Di Centa e le pordenonesi Marzia Caravelli e Alessia Trost. Sabato 20 e domenica 21 luglio Pordenone è pronta a ospitare uno degli appuntamenti più importanti dell’atletica leggera giovanile. Al campo sportivo Mario Agosti approderanno i “Play Together Athletics”, manifestazione inserita all’interno degli “Alpe Adria Games” e riservata alle selezioni con atleti appartenenti sino alla categoria U23. 

Le squadre

Saranno nove le squadre al via, di cui sei italiane (Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia) e tre straniere (Austria, Croazia e Serbia). A organizzare l’evento sono il Comitato Regionale Fidal del Friuli Venezia Giulia con la collaborazione del Comune di Pordenone, il Comitato Provinciale Fidal di Pordenone e sette società del territorio.  

“E’ con grande piacere che abbiamo deciso di organizzare i “Play Together Games” – è il commento del presidente del Comitato Regionale Fidal del Friuli Venezia Giulia Massimo Di Giorgio -. Il nostro gruppo di lavoro ha sempre prestato particolare attenzione all’atletica giovanile e allo sviluppo dei nostri ragazzi. Saranno due giorni di grande sport, durante i quali sono sicuro si assisterà a gare di alto livello”. Come testimonial dell’evento sono state scelte tre grandi sportive del Friuli Venezia Giulia: la carnica Manuela Di Centa, attuale membro del Cio, ex sciatrice di fondo due volte campionessa olimpica e le pordenonesi Alessia Trost e Marzia Caravelli, rispettivamente saltatrice in alto ed ex ostacolista. Quest’ultime, che hanno preso parte a due edizioni dei Giochi Olimpici, sono cresciute e si sono allenate sulla pista del Mario Agosti, dove si svolgeranno i “Play Together Athletics”.

Ilaria Bruno-2

Il programma

Le specialità previste per gli uomini sono 200, 400, 800, 1500, 3000 siepi, 400 ostacoli, salto in alto, salto con l’asta, salto in lungo, getto del peso, lancio del giavellotto, lancio del martello, staffetta 4x100. Le donne sono impegnate nei 200, 400, 800, 1500, 3000 siepi, 100 ostacoli, salto in alto, salto in lungo, lancio del disco, lancio del giavellotto e getto del peso. Prevista inoltre la staffetta mista 4x400. Il giorno prima dell’evento principale, venerdì 19 luglio, sempre al campo intitolato a Mario Agosti, si terrà dalle 9 alle 13 una tappa del progetto “Vola alto con lo sport”, denominata Olympic Dreams: organizzato dal Comitato Regionale Fidal con la collaborazione della Polisportiva Libertas Porcia (col patrocinio del Coni Fvg). Si tratta di un’iniziativa che permette ai ragazzi di conoscere e approcciarsi all’atletica leggera. Saranno coinvolti i centri estivi giovanili del territorio. 

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone capitale dell’atletica giovanile: arrivano i “Play Together Athletics”
PordenoneToday è in caricamento