rotate-mobile
sport / Brugnera

Atletica, tre pordenonesi convocati agli Europei a squadre

Michele Fina, Federica Botter e Sintayehu Vissa si giocheranno il podio ai prossimi campionati in programma a Chorzow, in Polonia

È una settimana importante per l’atletica di Pordenone e Friulintagli Brugnera. I talenti della città del mobile sono riusciti in due grandi imprese, dai due titoli (nei 3000 siepi con Cesare Caiani e nel giavellotto con Michele Fina) conquistati ai campionati italiani U23 di Agropoli, alle convocazioni ai prossimi Europei a squadre a Chorzow, in Polonia. 

Le convocazioni 

Partiamo dall’ultimo traguardo raggiunti dagli atleti di Friulintagli. Il direttore tecnico Antonio La Torre ha di recente comunicato i nomi di chi prenderà parte ai prossimi campionati Europei a squadre di Chorzow, in Polonia. Si tratta di un grande salto per i 49 selezionati (25 uomini, 24 donne), e tra questi troviamo tre giovani promesse della Destra Tagliamento: per i 1.500 metri ci sarà la mezzofondista Sintayehu Vissa; per il giavellotto invece Federica Botter e Michele Fina, quest’ultimo passato al Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito.  
Le due atlete, tesserate con la Friulintagli Brugnera, studiano in questo momento negli Stati Uniti. Botter, 22enne di Portogruaro, sta frequentando l’Università della California e a Walnut ha migliorato di due metri il suo risultato stabilendo il suo primato di 57,81 nel giavellotto. In occasione del Golden Gala di Firenze Vissa, campionessa di Codroipo in provincia di Udine, ha stabilito il terzo tempo italiano di sempre nonché record regionale nei 1500 metri.  Michele Fina, originario di Fontanafredda, ha stabilito il suo record personale di 75,52 ad aprile.

Campionati nazionali

Due dei convocati agli Europei (Federica Botter e Michele Fina) hanno partecipato ai recenti campionati U23 che si sono svolti ad Agropoli con risultati soddisfacenti in vista delle prossime sfide. Nel caso dell’atleta veneta non è riuscita ad andare oltre il secondo posto nel giavellotto con il risultato di 52.35. Margherita Randazzo è riuscita in quel caso a fare meglio con 53.37 ottenendo così il tricolore nella categoria promesse donne. Michele Fina si è aggiudicato invece il titolo nazionale promesse del giavellotto con 72,08. Un traguardo raggiunto anche da Cesare Caiani nei 3000 siepi promesse uomini fermando il tempo a 8:55.13. Nella stessa disciplina Ilario Bruno ha sfiorato il podio con 10:27.45. Quarto posto anche Simone Dal Zilio nel salto in alto con 2.03, stabilendo il proprio record personale nel corso di questa stagione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica, tre pordenonesi convocati agli Europei a squadre

PordenoneToday è in caricamento