rotate-mobile
Basket

Horm Pordenone, il riscatto è servito: battuta Murano 79-62

Dopo la sconfitta contro Montebelluna i biancorossi strappano una vittoria importante per il campionato di fronte a un Palacrisafulli gremito.

Dopo la caduta in casa del Montebelluna, era necessario rialzarsi e farlo nel modo giusto, ovvero con il pubblico sugli spalti pronti a incitare i ragazzi. Il Sistema Horm di fronte al Palacrisafulli riesce sempre a cambiare marcia, nonostante l'inizio non proprio esaltante. Murano entra in campo e in pochi minuti ha portato il parziale sul 0-6. Non impossibile recuperare il vantaggio viste le leggi del basket, ma dalla sconfitta infrasettimanale anche un tiro può fare la differenza cambiando di fatto i connotati dell'intera partita. Non è stato il caso, fortunatamente, della gara che si è giocata domenica dove si sono viste le qualità realizzative dalla lunga distanza (11 tiri su 26 da tre punti, 42%) e nei rimbalzi dove si è visto un sostanziale equilibrio tra le due squadre. 

Dopo aver subito i primi colpi di Murano, Sistema Horm riprende le redini del match grazie a Farina, portando il risultato sul 19-13. Nel secondo periodo Pordenone si trova in netta difficoltà subendo il contrattacco degli avversari. I padroni di casa non riescono a essere incisivi, e gli ospiti ne approfittano ribaltando il vantaggio a loro favore. 31-35 e tutti negli spogliatoi in attesa della ripresa. Il Pordenoen rientra e cambia definitivamente approccio provando in tutti i modi di riprendere il controllo del match. Il quartetto Mozzi, Farina, Mandic e Cagnoni riesce infatti a dare una svolta decisiva nel terzo quarto (61-48). Nell'ultimo parziale, non c'è stata partita con i biancorossi al timone fino alla sirena. La gara termina con il punteggio di 79-62 con due punti importanti per la classifica generale. Sistema Horm si trova in vetta insieme a Blu Orobica Bergamo, ma la stagione è solo agli inizi. 

Horm SBP – Murano  79 - 62  (19-13; 31-35; 61-48)
HORM SBP Farina 21, Michelin 2, Agalliu ne, Cardazzo 5, Cagnoni 9, Venaruzzo, Tonut 5, Mandic 16, Venuto 3, Varuzza 6, Mozzi 12, Biasutti ne. All. M. Milli, Vice all. R. Puntin, secondo ass. L Tonus, Preparatore atletico F. Zava

La classifica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Horm Pordenone, il riscatto è servito: battuta Murano 79-62

PordenoneToday è in caricamento