rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
salta la panchina

Il Pordenone esonera l'allenatore Domenico Di Carlo

Fatale per il mister il pareggio contro la Pergolettese nell'esordio a Fontanafredda. Per la panchina c'è Stefani.

Il pareggio per 1-1 con la Pergolettese è costato la panchina a Mimmo Di Carlo. Il presidente Mauro Lovisa ha "silurato" il tecnico di Cassino già nella conferenza post partita. 
Doveva essere un ritorno in provincia in grande stile, con taglio del nastro, parata di politici, benedizione e spettacolo di sbandieratori. 
Non è bastato. Il Pordenone, dopo il vantaggio al 16' con Candellone, si è fatto recuperare nel finale del primo tempo da una Pergolettese tutt'altro che irresistibile. 
Nella ripresa si è visto poco. Probabilmente troppo poco, tanto che in conferenza stampa Lovisa non le ha mandate a dire. «Ci stavo pensando da un po' - ha sottolineato - non posso vedere una squadra che si allena poco più di un'ora al giorno. Non posso neanche vedere una squadra che non fa un tiro in porta, è ora di cambiare». 

Il presidente del Pordenone ha annunciato inoltre che opterà per una «soluzione interna», affidando la squadra a qualcuno che già la conosce. Già domani si potrebbe sapere il nome del nuovo allentaore, che potrebbe essere Mirko Stefani.

Le dichiarazioni di Mauro Lovisa nel post partita

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pordenone esonera l'allenatore Domenico Di Carlo

PordenoneToday è in caricamento