rotate-mobile
Calcio

La Sanvitese cade in zona Cesarini, la Pro Gorizia passa 3-2

Al Comunale è un'autentica battaglia nel fango, a spuntarla però è la formazione ospite: non basta un grande secondo tempo ai biancorossi

SANVITESE - PRO GORIZIA 2-3

Marcatori: 20’pt Piscopo, 37’pt Lucheo (P.G.), 39’pt Brusin (SA), 26’st Nourdine (SA), 48’st Lucheo (P.G.).

Sanvitese: Costalonga, Trevisan (39’st Dalla Nora), Vittore, Bertoia, Nourdine, Bortolussi, Mccanick (24’st Gattullo), Brusin, Mior, Cottimcoetti (29’st Vecchiettini), Pasut. Allenatore: Moroso.

Pro Gorizia: Umari, Loi, Duca (37’pt Tuccia), Grudina, Samotti, Piscopo (44’st Catania), Lucheo, Boschetti, Madiotto (13’st Lombardo), Grion, Lavanga (21’st Contento). Allenatore: Sandrin.

Su un campo reso pesante dalla pioggia, le due squadre si affrontano lottando sul fango. Dopo pochi secondi i biancazzurri si rendono subito pericolosi con Grion che dal limite raccoglie la sponda di Lucheo e sfiora la traversa. Al 10’ è ancora Grion a provarci stavolta su punizione che è ben indirizzata verso l’incrocio ma Costalonga vola e con un gran intervento salva la porta. Al 20’ la Pro Gorizia capitalizza il predominio passando in vantaggio con Piscopo che ben appostato sul secondo palo di testa raccoglie ed insacca una punizione di Grion. Al 23' si vede la Sanvitese con Mior che anticipa Umari in uscita e colpisce la parte alta della traversa. Al 31’ la Pro Gorizia ha una grande occasione per raddoppiare ma Lucheo ben imbeccato da Grudina non riesce a superare Costalonga che in uscita riesce a salvarsi coi piedi. Al 37' biancazzurri trovano il raddoppio, Lucheo fa tutto da solo e supera due difensori al limite dell’area prima di infilare il pallone rasoterra alle spalle di Costalonga che stavolta non può nulla. Subito dopo la Sanvitese reagisce e trova il gol che accorcia le distanze, rimessa laterale biancorossa raccolta di testa Brusin che batte Umari e accorcia le distanze.

Nella ripresa parte meglio la Sanvitese che preme e mette in difficoltà la retroguardia biancazzurra. Con il passare del tempo peggiorano le condizioni del campo e la partita da una di calcio passa a una di pallanuoto. Al 15’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Mccanick stacca solo a centro area non riesce a deviare in rete. Al 22’ Cotticometti controlla bene il pallone e si destreggia tra le pozzanghere e fa partire un diagonale che Umari respinge. Al 26’ la Sanvitese trova il meritato pareggio, calcio d’angolo Nourdine stacca con i tempi giusti sul secondo palo e batte Umari. Il finale è una autentica battaglia dalla quale ne esce però vincitrice la Pro Gorizia. Al 48’ Lombardo lancia in profondità Lucheo, Costalonga esce a valanga e travolge Nourdine, la palla carambola a Contento che la tocca in qualche modo per Lucheo che deposita in rete tra le proteste del pubblico di casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sanvitese cade in zona Cesarini, la Pro Gorizia passa 3-2

PordenoneToday è in caricamento