rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
la lettera

L'appello di Lovisa: tutti insieme nel difficile percorso che ci attende

La comunicazione del presidente del Pordenone Calcio, che annuncia il silenzio per i prossimi 60 giorni

Il giorno dopo la concessione di una proroga di 60 giorni da parte del Tribunale per presentare un piano di ristrutturazione, il presidente del Pordenone Calcio, Mauro Lovisa, è intervenuto prima di un silenzio che durerà almeno fino al 21 agosto, giorno in cui i giudici decideranno se la società fallirà o se sarà accettato il concordato in continuità aziendale. 
«Intervengo oggi e sarà l’ultima volta in questi sessanta giorni - scrive Lovisa - tempo nel quale ci proponiamo di attuare un piano serio e credibile che permetta la ristrutturazione del debito e garantisca la continuità della Società, con nome e marchio, nel Settore giovanile e femminile, indipendentemente dalla categoria della Prima squadra»

Il presidente chiama a raccolta anche i tifosi e il territorio: «I successi che hanno contraddistinto questi quindici anni - prosegue - e i traguardi raggiunti dal Pordenone Calcio credo restino indelebili nella storia della Società e abbiano dato motivo di orgoglio alla città e al nostro territorio. Ancora grazie per questo ai soci e ai nostri collaboratori. Mi auguro che con obiettività e comprensione venga da tutti seguito il difficile percorso che ora ci attende e che mi vedrà presente in prima persona con la determinazione e l’entusiasmo di sempre». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello di Lovisa: tutti insieme nel difficile percorso che ci attende

PordenoneToday è in caricamento