rotate-mobile
sport

Pordenone Calcio: ci sono gli sponsor, ma non abbastanza

Servono più soldi per ipotizzare l'iscrizione della squadra alla Serie D

Ci sono ancora nubi all'orizzonte per il Pordenone Calcio. Il tempo passa, le ipotetiche rivali hanno già iniziato tutte la stagione e mancano meno di 20 giorni al fatidico 21 agosto, quanto il Tribunale si pronuncerà sull'istanza di fallimento. 
Secondo quanto emerge tutti i tesserati hanno accettato la proposta di concordato per avere gli stipendi arretrati, nella misura dell'85% del totale e con pagamenti dilazionati fino alla primavera del 2024. 
Per l'iscrizione alla Serie D, unica possibilità messa in campo dalla presidenza neroverde, servono soldi. Alcune sponsorizzazioni sono arrivate, ma la cifra al momento non basterebbe. 
Secondo quanto ha dichiarato al Messaggero Veneto Claudio Casucci, avvocato esperto in diritto fallimentare, «il totale dei finanziamenti garantiti non è soddisfacente. Conto di arrivare a una cifra giusta in settimana». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone Calcio: ci sono gli sponsor, ma non abbastanza

PordenoneToday è in caricamento