Calcio

Pordenone Calcio, quattro giorni per decidere le sorti della squadra

Martedì 1 agosto ci sarà la presentazione di una relazione integrativa dopo la prima udienza del 22 giugno

Quattro giorni per decidere il futuro del Pordenone Calcio. L'obiettivo è tracciato, anche le la strada della Serie D è tutt'altro che scontata. Il programma di Mauro Lovisa e dei legali Malattia e Casucci dovrà comunque passare per il Tribunale di Pordenone dove è prevista la presentazione di una relazione integrativa dopo la prima udienza del 22 giugno. La consegna, come ricorda il Messaggero Veneto, era stata fissata per il 28 luglio. Invece la deadline sarà il 2 agosto. Il giorno in cui si saprà ufficialmente se i tifosi potranno inseguire il sogno della quarta serie, oppure dire addio al salvataggio della squadra.  

Intanto sono molti i nodi da sciogliere. Il primo è legato all'iscrizione in sovrannumero del club in serie D che sarà molto probabilmente esaminato dal consiglio federale della Figc il 4 agosto. Nello stesso giorno dovrebbe inoltre riunirsi la Lega Nazionale dilettanti. Lovisa e il team di legali dovranno trovare la liquidità necessaria per far ripartire la macchina. In attesa di arrivare a un accordo ufficiale sugli stipendi arretrati con almeno la maggioranza degli ex tesserati, il club è alla ricerca di sponsor che dovranno servire per la creazione della prima squadra. Le altre società sono già al lavoro per la prossima stagione. Il Pordenone, invece, attende di sapere se potrà sondare il terreno in cerca di un tecnico, dello staff e dei giocatori per il campionato. 

Il secondo nodo è quello giudiziario. Il Pordenone deve evitare il fallimento ma per farlo dovrà presentare un piano credibile in Tribunale. Il concordato sarà in questo caso valutato e discusso il prossimo 21 agosto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone Calcio, quattro giorni per decidere le sorti della squadra
PordenoneToday è in caricamento